Sei sicuro di non commettere almeno uno di questi errori quando cucini il riso? Ecco cosa non dovresti fare secondo gli esperti

riso

Il riso, il cereale più amato e consumato dalla popolazione mondiale, una bontà versatile e sana che si declina in tanti gusti ed in tutte le salse. Quanti di noi apprezzano questo alimento dalle origini orientali? Il cereale proveniente dall’Asia, infatti, è  richiestissimo da ogni tipo di consumatore, anche da chi sceglie una dieta vegetariana o vegana. Questo successo è dovuto non solo alla bontà del prodotto ma anche alle sue innumerevoli proprietà, come un’alta digeribilità e la capacità di stabilizzare la flora intestinale.

Insomma, il riso mette d’accordo proprio tutti. Ma sappiamo cucinarlo al meglio?

Ebbene, secondo gli esperti del settore sono diversi, invece, gli errori che commettiamo durante la preparazione di pietanze a base di riso. Non è importante la ricetta che scegli, se vuoi un riso perfetto ecco gli errori che non devi più commettere.

Sei sicuro di non commettere almeno uno di questi errori quando cucini il riso?

La prima classica pratica molto utilizzata ma sbagliata è quella di non sciacquare sotto l’acqua corrente il riso. I chicchi vanno, invece, ripuliti da eventuali tracce di impurità dovute al confezionamento. Una rinfrescata sotto l’acqua, tra l’altro, aiuta ad eliminare amido in eccesso.

Secondo gli esperti, non prestare attenzione alla quantità d’acqua da utilizzare per la cottura del riso è tra gli errori più comuni ma anche tra i più gravi. Può sembrare una banalità ma ogni porzione deve avere il giusto mix di amido e acqua. Generalmente, se utilizzi il riso “normale”, l’acqua deve essere pari alla quantità dell’alimento. Quando, invece, il riso è semi-integrale la quantità d’acqua deve essere di tre volte maggiore alla quantità dell’alimento. Infine, quando il cereale è di tipo integrale allora la proporzione è di 4 a 1, ovvero l’acqua deve essere quattro volte superiore alla quantità dell’alimento.

Ultimo ma non meno importante, l’errore che viene fuori al non lasciare riposare riso in padella o in pentola, a fuoco spento, dopo averlo cotto. Sarà per colpa del tempo che manca sempre o per la fame che ci acceca ma far riposare il riso qualche minuto prima di servirlo e mangiarlo è una vera e propria chicca per assaporare il vero gusto di un riso perfetto. E tu… quali di questi errori commetti?

Se “Sei sicuro di non commettere almeno uno di questi errori quando cucini il riso? Ecco cosa non dovresti fare secondo gli esperti” ti è stato utile, leggi anche “Cuoci la pasta in acqua? Ecco perché stai sbagliando secondo gli esperti“.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te