Per tovaglie ma anche tovaglioli come nuovi basterebbe questo economico rimedio naturale per lavare e smacchiare senza candeggina

tovaglie

Al giorno d’oggi tovaglie e tovaglioli in stoffa sono frequentemente sostituiti da tovagliette in plastica e tovaglioli di carta.

Per quanto riguarda le tovagliette americane sono indiscutibili praticità e maggiore comodità che esonera da frequenti lavaggi. Infatti, per pulire questa tipologia di tovaglietta sarà sufficiente passarci sopra una spugna o un panno in microfibra alla fine di ogni pasto.

Al contrario i tovaglioli in stoffa potrebbero essere, dal punto di vista ambientale, molto più funzionali ed ecologici rispetto a quelli in carta.

Per questo motivo e per la loro economicità vengono ancora utilizzati dai più durante i pasti di tutti i giorni. I tovaglioli, infatti, durante i pranzi o le cene importanti possono anche avere un ruolo decorativo. Tanti sanno piegarli a formare le figure più disparate per stupire eventuali ospiti.

Non è raro, però, ritrovarsi con i tovaglioli, ma anche le tovaglie, piene di macchie o semplicemente da lavare.

Per lavare i tovaglioli bisognerà seguire un procedimento simile a quello delle tovaglie. Sarà importante differenziare a seconda che si tratti di tovaglioli colorati o bianchi e, ovviamente, dal tipo di macchia. Per tovaglie ma anche tovaglioli come nuovi basterebbe utilizzare il percarbonato di sodio, un economico rimedio naturale.

Colorati

I tovaglioli colorati potranno essere lavati sia a mano che in lavatrice. Nel primo caso si consiglia di utilizzare del Sapone di Marsiglia per sgrassare e profumare la stoffa. Se dovessero esserci macchie ostinate si potrà procedere lasciando i tovaglioli a mollo per almeno mezz’ora. Per eliminare gli odori, poi, potrà essere utilizzata una miscela di acqua e aceto in cui mettere a bagno i tovaglioli prima di essere risciacquati.

In alternativa potrà essere utilizzata la lavatrice selezionando il programma con temperatura massima di 60 gradi. Questa regola varrà anche per le tovaglie colorate, specie se particolarmente sporche. Nel caso di tovaglie e tovaglioli solamente da rinfrescare si consiglia di non superare i 40 gradi per evitare che i colori sbiadiscano.

Per tovaglie ma anche tovaglioli come nuovi basterebbe questo economico rimedio naturale per lavare e smacchiare senza candeggina

I tovaglioli bianchi, come le tovaglie del medesimo colore, potranno essere lavati nello stesso modo descritto sopra.

Per eliminare eventuali macchie ostinate, poi, si potrà provare ad utilizzare il percarbonato di sodio. Si tratta di un prodotto per la casa parente stretto del bicarbonato e molto utile in diverse pulizie domestiche. Viene, infatti, utilizzato dalla pulizia del bagno a quella degli elettrodomestici.

Unire a due litri di acqua cinque cucchiai di percarbonato di sodio in un contenitore. I tovaglioli ma anche la tovaglia macchiata potranno essere lasciati a mollo per un paio di ore prima di essere lavati in lavatrice.

Consigliati per te