Non regalare mai questi tre oggetti, portano sfortuna

sfortuna

C’è chi ci crede e chi no, e chi per sicurezza non vuole rischiare. Secondo molte tradizioni popolari ci sono, infatti, oggetti che proprio non vanno regalati. E chi vuole andare incontro a tragedie e sfortune per causa di un semplice dono? Per sicurezza non regalare mai questi tre oggetti, portano sfortuna.

Come scampare alla cattiva sorte

Ovviamente i più creduloni vorranno scampare alla cattiva sorte non regalando questi oggetti. Ci sono, tuttavia, casi in cui non se ne può fare a meno. Come scampare alla sfortuna quindi? Fortunatamente, la tradizione ha in serbo un metodo semplice a prova di malaugurio. Chi riceve il dono, infatti, deve metaforicamente pagarlo. In questo modo, il regalo si trasformerà in un oggetto acquistato.
E la sfortuna sarà annullata! Il modo più comune di effettuare questa transazione è quella di donare una monetina. Bastano pochi centesimi, a chi ha regalato l’oggetto. Un piccolo gesto simbolico che scaccerà la cattiva sorte!

Non regalare mai questi tre oggetti, portano sfortuna

I primi oggetti da non regalare mai sono le perle. Vista la loro forma, e il loro colore, queste, infatti, possono ricordare le lacrime. Regalandoli, pertanto, si rischia di augurare lacrime e dolori a chi le riceve. È particolarmente importante non regalare le perle alle future spose. Si rischierebbe, infatti, di condurle a un matrimonio triste.

Sono legati anche al pianto i fazzoletti di stoffa. Siccome questi sono utilizzati durante momenti tristi delle nostre vite, è bene non riceverli in dono. Come per le perle, infatti, questo passerebbe come un augurio a piangere in futuro.

Non si sa se questa superstizione valga anche per i fazzoletti di carta. Nel dubbio, meglio non rischiare!

Un terzo oggetto da non regalare mai è la spilla. La ragione sta nella sua punta acuminata. Se non porta necessariamente lacrime come perle e fazzoletti, porta comunque dolore.

Bisogna, quindi, evitare di regalare le spille per non augurare dolore a chi le riceve.

Ma ricordate, se questi oggetti sono tanto desiderati da chi ricevere il regalo, possiamo donarli lo stesso. Basta chiedere in cambio una monetina.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te