Non butteremo mai più un mazzo di carte incompleto quando scopriremo questi usi alternativi per le carte da gioco

carte

Tenere in casa un mazzo di carte da gioco con degli elementi mancanti è qualcosa che abbiamo fatto quasi tutti. Magari speriamo che le carte perdute rispuntino magicamente durante le pulizie, o semplicemente non abbiamo il cuore di buttar via un vecchio fidato mazzo di carte soltanto perché ne manca qualcuna.
Ma invece di lasciarle a prendere polvere in un cassetto, possiamo utilizzare le nostre vecchie carte in modi divertenti e creativi. Così non dovremo buttarle via, anche se non possiamo più usarle per le partite con gli amici. Vediamo dei modi alternativi e geniali per riutilizzarle.

Non butteremo mai più un mazzo di carte incompleto quando scopriremo questi usi alternativi per le carte da gioco

Non buttiamo via le nostre carte. Ci sono molte cose che possiamo fare con un vecchio mazzo. Questi trucchetti sono adatti a qualunque tipo di carte, dalle classiche carte da scala alle carte da scopa, o anche ai mazzi di carte da collezione. Non butteremo mai più un mazzo di carte incompleto quando scopriremo questi usi alternativi per le carte da gioco.

Etichette per regali, pacchi, scatoloni

Le carte da gioco possono trasformarsi in etichette speciali e creative. Sono infatti di un materiale molto resistente che non si strappa con facilità. Basta fare un buco e infilare un cordino per trasformarle in splendide etichette creative su cui possiamo scrivere con una penna indelebile.

Decorazioni per diari e agende

Un diario colorato, creativo e pieno di decorazioni è una gioia non soltanto da leggere, ma anche da guardare. Le carte da gioco sono una splendida aggiunta per decorare il nostro diario personale. In questo modo gli daremo un tocco un po’ misterioso e quasi ‘piratesco’. Invecchiamo le carte stropicciandole o bruciando con attenzione i bordi per un tocco ancora più raffinato.

Opere d’arte da parete

Le vecchie carte possono diventare delle vere e proprie opere d’arte. Possiamo ad esempio utilizzarle per fare un collage. Scegliamo un fondo colorato, e poi incolliamo sopra le nostre carte. Possiamo renderle ancora più interessanti colorandole con evidenziatori, acrilici o pennarelli indelebili.

Segnalibri

Se non siamo pratici dal punto di vista manuale, non occorrono capacità creative. Possiamo riutilizzare le nostre carte nel modo più semplice possibile: come segnalibri. Ideali in un romanzo, ma anche nel libro di cucina che teniamo sempre vicino ai fornelli per non dimenticarci le nostre ricette preferite, e addirittura in un plico di documenti per non perdere quelli più importanti.

Approfondimento

Perché i semi delle carte si chiamano così e qual è la loro storia

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te