Niente panico, ecco il menù unico facilissimo per la gioia di tutti i palati anche per i vegani

cena

Aiuto! A cena questa sera ho un vegano! Niente panico, ecco il menù unico facilissimo per la gioia di tutti i palati anche per i vegani.

Che gioia organizzare una cena con gli amici, ma ecco che spunta un messaggio “mi ero dimenticato di dirti che sono vegano, ma tranquilla mangio quello che c’è”. Il panico comincia a montare dentro di me.

Le domande si rincorrono nella testa: e ora che faccio? Ma non poteva dirmelo prima? Non ho mica tempo di preparare tanti piatti diversi e poi cosa ne so dei cibi vegani?

Niente panico, ecco il menù unico facilissimo per la gioia di tutti i palati anche per i vegani

Il vegano, a differenza del vegetariano, non mangia carne e pesce nè  derivati, quindi attenzione banditi anche uova, latticini e formaggi. Per nostra fortuna la cucina italiana è talmente ricca che ci offre la possibilità di soddisfare tutti i palati, senza sforzi economici e senza essere obbligati a seguire corsi di cucina, offerti dalla televisione fino ai tutorial on line.

Indice dei contenuti

Passiamo all’azione, ecco il menù unico facilissimo per la gioia di tutti i palati

Come antipasto possiamo spaziare da “sempre verdi” bruschette al pomodoro, accompagnate da patatine noccioline e pistacchi, con il loro fascino “uno tira l’altro”.

I primi

Con il primo abbiamo la possibilità di sbizzarrirci, fra vellutate di verdure, potage e zuppe di legumi. Ma  il palato di noi carnivori sarebbe appagato da una qualsiasi “minestrina”?

Escludiamo i risotti, che hanno bisogno del burro, alimento bandito in quanto derivato latte, per la mantecatura.

Ecco che ci corre in aiuto un caposaldo della cucina italiana: la pasta.

I condimenti che possiamo utilizzare sono tutte le verdure che la stagione ci offre, rigorosamente condite con olio Evo.

In alternativa un ottimo pesto, in cui sostituiamo il parmigiano con lievito secco, che gli dona un ottimo sapore ed è ricchissimo di fibre. Vi garantisco che sarà adorato anche dai carnivori.

I secondi

Qui le preoccupazioni crescono, ma la soluzione è facilissima.

Prepariamo un couscous, la ricetta base è semplicissima e richiede non più di 5 minuti.

Lo condiamo con una verdura a nostra scelta, peperoni, zucchine, patate ed aggiungiamo un barattolo di ceci precotti.

Se vogliamo proprio sbizzarrirci contorniamo il piatto con ciotoline di carote a julienne, carciofini, asparagi.

Se poi vogliamo stupire tutti con effetti speciali: una ciotola con il tofu affumicato (ottimo formaggio di soia). I carnivori lo scambieranno per provola e i vegani lo mangeranno con gusto.

Il dessert

A questo punto l’autunno ci viene in soccorso, un cartoccio di castagne arrosto, o di ballotte (bollite con le foglie di alloro, tipico piatto toscano) ed il gioco è fatto.

I nostri ospiti, dal primo all’ultimo, si leccheranno i baffi!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te