Mica kiwi e fragole, è il pompelmo l’ingrediente prezioso per creme o dolci e per togliere l’amaro basta fare così

pompelmo

La frutta è ottima se consumata come spuntino, ma rappresenta anche una materia prima davvero interessante nelle ricette. Tra la frutta di stagione, oltre a limone, kiwi, arance, mandarini e fragole, è ancora possibile trovare i pompelmi.

Non è chiaro se il pompelmo sia in grado di far dimagrire, ma le sue proprietà nutrizionali non sono trascurabili. Esiste chi ama consumare il pompelmo giallo o quello rosa e berne il suo succo. Quello rosa ha un sapore molto più dolce e delicato, mentre il pompelmo giallo sembrerebbe più acidulo, ma ottimo per alcune ricette.

Chi si chiede cosa poter fare con il pompelmo o con il suo frutto deve assolutamente conoscere queste ricette per cucinarlo. Per quelli che non apprezzano il gusto di questo frutto, invece, per il sapore leggermente amaro, farebbero bene a conoscere questo segreto.

Come usarlo per la preparazione di piatti salati

Perfetto da consumare come spuntino o da usare nelle nostre ricette dolci, il pompelmo si rivela un’arma davvero vincente in cucina.

Accanto alla possibilità di usarlo per infusi, tè e tisane di ogni tipo, è ottimo già solo come condimento per le ricette salate. È possibile, infatti, trasformarlo in una sorta di citronette di agrumi, ovvero usare il succo in emulsione a olio, sale e pepe.

Se il frutto non è biologico, dopo aver trattato la buccia, è possibile grattugiarlo nei piatti, negli impasti e nei condimenti. Questo aiuterà a renderli più profumati e saporiti.

Ancora, possiamo usarlo come insalata con gamberoni e finocchi o con l’avocado. Anche nelle ricette dolci si rivela utilissimo.

Mica kiwi e fragole, è il pompelmo l’ingrediente prezioso per creme o dolci e per togliere l’amaro basta fare così

Tra le proposte dolci troviamo la realizzazione della torta al pompelmo rosa, anche nella sua versione rovesciata.

Possiamo anche unire il sapore del pompelmo con quello del cocco e preparare una squisita cheesecake.

Con il pompelmo giallo è ottima, poi, l’angel cake, mentre con quello rosa è possibile preparare una crema senza burro con cui farcire i dolci.

E, per togliere l’amaro dal pompelmo crudo, invece, basterebbe aggiungere un po’ di sale sulle fette. Questo trucco sembrerebbe capace di disattivare nel cervello il sapore amaro.

Nella spremuta, invece, meglio togliere l’amaro aggiungendo un po’ di succo d’arancia e zucchero.

Dunque, mica kiwi e fragole, è il pompelmo il frutto più utile in cucina.

Lettura consigliata

Perché il cioccolato impazzisce o non si sciogliere un trucco che lo rende più fluido per le torte

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te