L’unto ostinato si nasconde in quest’area della cucina che dimentichiamo spesso di pulire

cappa cucina

Tra le aree della nostra casa che si sporcano più facilmente spicca la cucina. È infatti una stanza in cui tutti noi passiamo molto tempo. Ma non solo! Le prelibatezze che cuciniamo attirano i nostri animali domestici, che finiscono col sporcare questo spazio.

La preparazione del cibo stesso, infine, provoca schizzi e macchie sulle superfici della cucina. Molti ci tengono ad avere una cucina pulita ma non sanno che l’unto ostinato si nasconde in quest’area della cucina che dimentichiamo spesso di pulire.

Pulire a fondo la cucina

Ci sono aree di casa nostra che puliamo magari una o due volte a settimana. Con la cucina questo non possiamo però permettercelo. Sappiamo bene che è importante tenere pulita ogni giorno quest’area della casa. Il piano cottura, il lavandino e le superfici che usiamo per preparare il cibo, infatti, si sporcano molto in fretta.

E se ci dimentichiamo di pulire rischiamo di ritrovarci con incrostazioni ostinate e cattivi odori. Molti di noi, quindi, puliscono ogni giorno la cucina. Così il giorno dopo potremo utilizzarla di nuovo senza problemi. Spesso, però, ci si dimentica di una parte fondamentale della cucina.

L’unto ostinato si nasconde in quest’area della cucina che dimentichiamo spesso di pulire

In quasi tutte le cucine, sopra i fornelli, c’è la cappa. Questo elettrodomestico è utilissimo. Aspira infatti i fumi e i vapori della cottura. Ha però anche dei lati negativi.

La cappa, infatti, raccoglie unto e sporco cottura dopo cottura. Ed è anche vittima degli schizzi di olio e sugo! Quando puliamo la cucina, però, spesso ce ne dimentichiamo.

E una volta all’anno ci ritroviamo disgustati dal livello di sporco della cappa! Il consiglio, quindi, è quello di pulirla più spesso.

Possiamo darle una passata di spugna dopo ogni utilizzo. Almeno una volta a settimana, inoltre, è consigliato usare uno sgrassatore per eliminare l’unto più ostinato. In tal modo la cappa continuerà a brillare e fare il suo dovere senza regalarci brutte sorprese!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te