Ecco quando si può sostare con l’auto in doppia fila

parcheggio

L’assenza cronica di parcheggio in Italia, nelle grandi città, ma anche nei centri urbani minori, è la maledizione di ogni automobilista. Spesso si parcheggia in posti impossibili, a volte sui marciapiedi e non di rado si parcheggia in doppia fila. Regola assolutamente vietata. Ma siamo sicuri che lo sia sempre? Ecco quando si può sostare con l’auto in doppia fila.

Il divieto

Partiamo col sottolineare che il parcheggio in doppia fila non è consentito. Ad indicarlo espressamente è l’articolo 158 del Codice della Strada. In particolare è riportato il divieto al comma 2 della lettera C dell’articolo.

A sottolineare la gravità dell’abuso c’è l’articolo 159. In questo si sottolinea come sia possibile fare eseguire la rimozione forzata del veicolo, là dove fosse parcheggiato in doppia fila. Rimozione che può essere richiesta dagli agenti di Polizia, in caso la vettura costituisca pericolo o intralcio grave per la circolazione di altri mezzi.

Immaginando di sostare in doppia fila in un largo viale, in questo caso la sanzione massima sarà la multa. Se il parcheggio impedisse a un filobus la marcia, l’auto verrà rimossa.

Ecco quando si può sostare con l’auto in doppia fila

Questi i casi in cui la sosta è vietata. Ma quando si può sostare in doppia fila? Non c’è una norma specifica del Codice della Strada che indica quando si può parcheggiare in doppia fila. Ma ci possono essere delle motivazioni che potrebbero permettere di impugnare la multa e farla annullare dal giudice.

Occorre rifarsi al codice penale e in particolare all’articolo 54 che indica come, in caso di particolari situazioni di pericolo o emergenza, alcuni reati posso risultare non punibili. In pratica se si commette reato per salvare noi stessi od altri da un grave e imminente pericolo, l’abuso non viene considerato tale.

Supponiamo di parcheggiare in doppia fila perché si è un medico e si soccorre un passante che sta male sul marciapiede. Un agente può fare una multa, ma davanti al giudice questa può essere impugnata dimostrando i fatti di grave necessità.

Approfondimento

Queste violazioni portano alla decurtazione di 8 punti dalla patente. Qui il link all’articolo.

Consigliati per te