Dopo il peggior calo mensile da 9 anni è ancora il momento di puntare sull’argento?

argento

Dopo il peggior calo mensile da 9 anni è ancora il momento di puntare sull’argento? È questa la domanda che si staranno ponendo gli investitori dopo che da inizio anno l’argento ha guadagnato oltre il 60%, dai minimi di marzo guadagnato oltre il 160%, mentre da inizio settembre è arrivato a perdere fino al 25%.

Come già accennato per l’oro, l’argento ha approfittato del dollaro debole  e di investitori alla ricerca di investitori alla ricerca di alternative all’oro per schizzare al rialzo. La cautela, però, deve essere sempre d’obbligo. L’argento, infatti, ha una lunga storia di shock al ribasso, grazie anche alla sua doppia personalità di metallo prezioso e industriale. È intrinsecamente più volatile dell’oro e, qualunque cosa faccia l’oro, l’argento raddoppia.

Dopo il peggior calo mensile da 9 anni è ancora il momento di puntare sull’argento? Le attese dell’analisi grafica e previsionale

L’argento (clicca qui per le quotazioni in tempo reale) ha chiuso la seduta del 25 settembre in ribasso dello 0,44% rispetto alla seduta precedente.

Il ribasso dell’argento per chi segue il nostro Ufficio Analisi non giunge inaspettato. Come si vede dal grafico, infatti, la proiezione rialzista non appena ha raggiunto il suo III obiettivo di prezzo in aera 28 dollari ha immediatamente ceduto il passo ai ribassisti.

Gli obiettivi del ribasso sono indicati dalle linee tratteggiate. Vediamo come al momento le quotazioni sono a contatto con il fondamentale supporto in area 21,66 dollari. Una chiusura mensile sotto questo livello, quindi, farebbe accelerare verso gli obiettivi indicati in figura. In caso contrario, tenuta del supporto, le quotazioni potrebbero ripartire al rialzo.

Per meglio capire le possibili evoluzioni andiamo, quindi, a studiare il time frame settimanale.

argento

Argento: proiezione rialzista (linea continua) e proiezione ribassista (linea tratteggiata) in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

Anche in questo caso la tendenza in corso è ribassista e le quotazioni sono state fermate dal supporto in area 22,7 dollari. Una chiusura settimanale inferiore a questo livello darebbe forza ai ribassisti e li proietterebbe verso il II obiettivo di prezzo in area 15,2 dollari. La massima estensione ribassista si trova in area 7,83 dollari.

Qualora, invece, il supporto dovesse tenere, le quotazioni potrebbero rimbalzare verso obiettivi da andare a calcolare a inversione avvenuta.

argento

Argento: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

 

Consigliati per te