Desideri un attimo di relax e una bella doccia calda? Per gli scienziati non c’è niente di più sbagliato. Ecco perché

doccia

Dopo giornate frenetiche passate a destreggiarci tra impegni di lavoro, amore per la famiglia, faccende ed imprevisti chi non desidera un attimo di tranquillità magari con un bel bagno caldo?

I muscoli si rilassano, i pensieri si allontanano, almeno per un po’, mentre viviamo quell’istante di pace e quiete mentale. Per qualcuno la doccia rappresenta una specie di mini viaggio esperienziale, oltre ad essere una pratica quotidiana della nostra igiene personale. Tuttavia, non sempre al nostro organismo queste abitudini apportano dei benefici. Proprio per questo, gli esperti del settore lanciano l’allarme. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Desideri un attimo di relax e una bella doccia calda? Per gli scienziati non c’è niente di più sbagliato. Ecco perché

Partiamo dal presupposto che prendersi cura de nostro corpo fa parte di quel bagaglio culturale ed animale che ci portiamo dietro in quanto specie “umana”. In parole povere, ci laviamo per necessità ma anche perché la cultura civilizzata dei nostri giorni ci vuole profumati ed ordinati. Oltre all’aspetto estetico mantenere il nostro corpo privo di impurità e germi ci permette di contrarre meno malattie ed infezioni. Nell’ultimo ventennio, però l’uomo sempre più “civilizzato” ha fatto di questa pratica un rito più complesso, composto da diversi fattori, che ci fa perdere più tempo danneggiando la pelle.

Quanti minuti passate sotto la doccia?

Secondo David Leffell, direttore di chirurgia dermatologica alla Yale School of Medicine, bastano tre minuti sotto la doccia per eliminare le impurità, insistendo su inguine e ascelle.

Bagnoschiuma e shampoo

L’uso di saponi, possibilmente non aggressivi per la pelle con un pH neutro, possono essere usati ma in minima quantità, soprattutto se la doccia la fate anche più di una volta al giorno. Lo shampoo, invece, con lo sporco elimina anche parte del sebo che protegge il capello. Gli esperti raccomandano, lavaggi massimo ogni 4-5 giorni.

Acqua

Passiamo poi all’acqua, come dicevamo prima, dimenticatevi del relax di una bella doccia calda. Sicuramente, e gli esperti concordano, lavarsi con acqua fredda non è piacevole, soprattutto quando le temperature sono tendenzialmente basse ma l’acqua calda è la nemica di vene e micro-circolazione. Dunque, raccomandano gli scienziati, attenzione alla temperatura, meglio più fredda che calda.

In conclusione, possiamo affermare che probabilmente non abbiamo bisogno di così tante docce.

Se “Desideri un attimo di relax e una bella doccia calda? Per gli scienziati non c’è niente di più sbagliato. Ecco perché” vi è stato utile, leggete anche “Ecco perché non dovresti più poggiare lo smartphone sul tavolo secondo gli esperti“.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te