Con questi accessori il cambio dell’armadio sarà un gioco da ragazzi

armadio

E’ tempo di mettere via costumi, magliette, sandali e tirare fuori cappotti, giacche e stivali. A volte sistemare il guardaroba può rappresentare un incubo da affrontare. Ma con questi accessori il cambio dell’armadio sarà un gioco da ragazzi. Sì, perché quello che può mettere in crisi molti rappresenta in realtà un’occasione per mettere ordine ed eliminare quello che non ci serve più, che non abbiamo mai occasione di mettere ma che continuiamo ad accumulare. A chi non è capitato di riporre nell’armadio quel paio di jeans che non si chiude, nell’attesa di perdere quel kg di troppo. Oppure quel vestitino che “magari l’anno prossimo torna di moda”. E così, l’armadio continua a riempirsi di capi che, molto probabilmente, non metteremo più.

Con questi accessori il cambio dell’armadio sarà un gioco da ragazzi

Sicuramente la gestione e l’organizzazione dell’armadio dipende dalla tipologia e dalla grandezza dello stesso. Ci sono, però, degli accessori che faciliteranno questo processo stagionale. Grandi alleati possono essere i sacchetti salvaspazio sottovuoto. Sono perfetti perché permettono di riporre i vestiti in maniera ordinata, facendo allo stesso tempo spazio nell’armadio. Ci sono poi i contenitori da mettere sotto il letto o nell’armadio. L’ideale per riporre quei vestiti che non si mettono tutti i giorni ed essere posizionati quindi in posti meno comodi rispetto all’abbigliamento di uso quotidiano. Anche per organizzare i cassetti ci sono accessori che possono fare la differenza. Si tratta, per esempio, degli organizer di diverse dimensioni che permettono di ordinare accessori e intimo. Ideali per appendere abiti e pantaloni sono le cosiddette stampelle, che aiutano a ottimizzare lo spazio nell’armadio.

La seconda vita dei vestiti

Il cambio dell’armadio può essere anche l’occasione per fare la lista completa dei vestiti, delle scarpe e degli accessori che abbiamo a disposizione. Innanzitutto, è necessario dividere i capi tra quelli che indossiamo e quelli che invece sono nell’armadio ma non abbiamo mai l’occasione di mettere. Per questi, a seconda dello stato e del motivo per il quale non li usiamo, ci sono due alternative possibili.

Se non usiamo più un vestito perché usurato, vecchio o non più alla moda, possiamo donarlo in beneficenza, ad associazioni che si occupano di famiglie meno fortunate. Se invece, abbiamo capi di abbigliamento o accessori ancora in perfetto stato che non usiamo, possiamo decidere sì di toglierli dall’armadio ma per metterli in vendita. I siti di scambio, compravendita di capi second hand e vintage si moltiplicano, così come i mercatini e le fiere. Ci sarà sicuramente chi amerà quella giacca che noi non mettiamo più e le darà una nuova vita.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te