Come ristrutturare un bagno piccolo e adattarlo alle nostre esigenze

bagno

Inutile dire che negli ultimi anni il bagno è diventato una stanza vera e propria della casa. Non più un semplice luogo di servizio, per chiamarlo in termini eleganti, ma un luogo da vivere a tutti gli effetti. Dalle statistiche delle agenzie immobiliari emerge che la scelta di avere un secondo bagno è sempre più una priorità. Anche se la famiglia infatti non è così numerosa, la comodità di poter contare su più servizi igienici, è sempre più preponderante. Ristrutturare un bagno, o crearne uno non è più un’impresa impossibile, sia a livello strutturale che economico. Le recenti facilitazioni edilizie poi, sia burocratiche che di esborso, rendono le cose ancora più facili. Oggi, assieme ai nostri Esperti della Redazione, vedremo come ristrutturare un bagno piccolo e adattarlo alle nostre esigenze.

Parola d’ordine sfruttare gli spazi

La nostra missione è precisa: sfruttare e ottimizzare uno spazio ridotto. Avendo un bagno dalle dimensioni generose, non avremmo certo problemi nell’arredo. La situazione è più complicata, ma anche affascinante e stimolante se gli spazi sono ridotti. Ecco, allora, come intervenire.

Le domande più frequenti

Nel momento in cui progettiamo o ristrutturiamo un bagno, pensiamo a:

a) sanitari;

b) doccia o vasca;

c) piastrelle e mattonelle;

d) finestra e punti luce/aria;

e) rivestimenti per l’arredo.

f) I calcoli di almeno un esperto.

Avendo a che fare con idraulica, edilizia e arredo interni, ci servirà almeno e comunque l’aiuto di un professionista. Soprattutto, per non rischiare di compromettere la struttura per quanto riguarda le tubature. È facile infatti danneggiare gli appartamenti dei vicini con calcoli e lavori sbagliati e creare infiltrazioni pericolose e costose.

Sanitari sospesi e mobili a colonna

Come ristrutturare un bagno piccolo e adattarlo alle nostre esigenze parte da due punti fermi: sanitari sospesi e arredi a colonna. Non toccare terra e sfruttare gli spazi aerei darà anche l’impressione di occupare meno spazio, oltre che di farlo realmente. La scelta tra vasca e doccia, cadrà ovviamente sulla doccia, mentre vi consigliamo gli specchi. Sono splendidi complementi di arredo e danno profondità e senso di spazio al nostro bagno.

Colore chiaro

Un altro trucco per far sembrare il nostro bagno più grande è il colore chiaro delle pareti. Potrete poi sfruttare le nicchie e gli angoli più remoti per incassarvi mobiletti e colonne molto utili. Se avete lo spazio, non disdegnate una porta a scrigno, farà veramente la differenza in termini di ottimizzazione degli spazi. Capitolo finale per la lavatrice. Se non potete proprio fare a meno di tenerla in bagno, incassatela in un mobile o in una struttura che possa contenerla alla base, ma che sfrutti tutti gli spazi in altezza.

Approfondimento

Come anticipare l’inverno e trasformare il nostro balcone in un ambiente piacevole

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te