Come richiedere un rimborso a GTT per gli abbonamenti non utilizzati durante il lockdown

Torino

Il gruppo torinese trasporti offre un voucher per risarcire il mancato servizio dei trasporti durante i mesi di chiusura forzata. Scopri come richiedere un rimborso a GTT per gli abbonamenti non utilizzati durante il lockdown.

Secondo le disposizioni del Decreto Rilancio, tutti i responsabili dei trasporti di tutta Italia sono costretti a risarcire gli utenti che non hanno potuto utilizzare i mezzi durante la quarantena. Al momento a Torino questa iniziativa è valida solo per due categorie di clienti. I primi sono i possessori di un abbonamento annuale o “plurimensile Formula” la cui validità sia certificabile fra il 10 marzo al 17 maggio 2020. I secondi coloro che hanno acquistato il mensile Gtt o “Formula” nei giorni antecedenti al 10 marzo 2020.

Le richieste che saranno soddisfatte in maniera prioritaria sono quelle degli studenti e dei lavoratori pendolari.

Ad ora questo progetto è valido solo sulla città di Torino, ma si sta vagliando la possibilità di estenderlo anche alla linea extraurbana e a quella di Ivrea. Per accedere alla restituzione la sottoscrizione degli abbonamenti andati persi deve essere stata effettuata presso canali ufficiali di Gtt. Questi ultimi sono i punti vendita autorizzati, l’e-commerce dell’ente e i centri di servizio al cliente.

Sul sito ufficiale della compagnia è presente un documento da compilare in cui si richiedono i dati anagrafici, la scansione della tessera, dello scontrino e del proprio documento di identità in formato fronte/retro. Il buono è strettamente personale e non è cedibile a terzi. Dopo l’invio dei dati richiesti il bonus sarà recapitato al proprio indirizzo e-mail entro 30 giorni dalla ricezione del modulo. Il voucher ha una validità di 12 mesi e può essere utilizzato solo per importi uguali o superiori a quelli precedentemente pagati. La richiesta va inoltrata entro e non oltre il 1 dicembre del 2020.

Ora che hai scoperto come richiedere un rimborso a GTT per gli abbonamenti non utilizzati durante il lockdown, non ti resta che seguire questi semplici passi per ottenerlo!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te