Come fare una PEC e ottenere gratis un indirizzo di posta certificata

pec

I consulenti di ProiezionidiBorsa illustreranno ai Lettori come fare una PEC e ottenere gratis un indirizzo di posta certificata. Attualmente l’attivazione di una casella di posta elettronica certificata conviene anche ai comuni cittadini. Ciò perché qualunque documento che il contribuente invia tramite PEC acquista valore legale e avviene all’interno di un circuito assolutamente sicuro. Sembra un sistema recente perché da poco tempo anche i privati ne fanno uso, ma in realtà la PEC risale a più di un decennio fa. Rappresenta una comoda e rapida alternativa della raccomandata A/R e risulta obbligatoria per le imprese, i professionisti e la Pubblica Amministrazione.

Per accedere invece ai servizi online dell’INPS, dell’Agenzia delle Entrate e di altri portali della Pubblica Amministrazione occorre invece munirsi dello SPID. Nell’articolo “3 modi per ottenere gratis lo SPID e accedere a INPS, Agenzia delle Entrate e Ministero del Lavoro” troverete indicazioni a riguardo. Esiste difatti la possibilità di dotarsi di credenziali di accesso e di strumenti di comunicazione legale anche senza sborsare somme di denaro. Vedremo infatti insieme agli Esperti di Redazione come fare una PEC e ottenere gratis un indirizzo di posta certificata. L’utilizzo della PEC rassicura in merito alla consegna effettiva di ciò che si invia e ciò la rende paragonabile alla raccomandata con avviso di ricevimento. Per ulteriori informazioni sul valore legale della PEC rimandiamo il Lettore alla consultazione del Decreto legge 68/2005.

Come fare una PEC e ottenere gratis un indirizzo di posta certificata

Di solito la gratuità di una PEC vale unicamente per i primi mesi di nuova attivazione e poi i costi possono raggiungere poche decine di euro. Il che equivale a dire che per ottenere una PEC gratis è necessario procedere con l’attivazione di un indirizzo di posta presso un gestore. A seconda del gestore che eroga il servizio di PEC cambiano le tariffe e soprattutto la durata della gratuità della casella di posta. Vi sono gestori che offrono ai nuovi clienti 3 mesi di prova gratis e altri invece assicurano 6 mesi. Altri ancora concedono un intero anno di prova gratuitamente e canoni bassi per i periodi successivi.

Consigliati per te