Combatti il gonfiore addominale e il colesterolo mangiando questo cereale

cereali

Combatti il gonfiore addominale e il colesterolo mangiando questo cereale. Avere una pancia piatta, tonica e sgonfia è il desiderio di molte persone. La sua realizzazione, tuttavia, dipende da molti fattori. A volte si ricorre a diete bislacche nel tentativo di raggiungere questo risultato, finendo però per procurarsi involontariamente danni. C’è un alimento che, pur non avendo doti miracolose in tal senso (non ne esistono), può essere un utile alleato di chi ha quest’obiettivo. Stiamo parlando di un cereale e, nello specifico, dei fiocchi d’avena, ricchi di fibre e capaci di facilitare il transito intestinale. E, pertanto, di combattere e prevenire il gonfiore. Inoltre, è una fonte di carboidrati e soprattutto proteine e può aiutare ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue. Inoltre, anche se questo non è relativo alle sue proprietà alimentari, la buccia d’avena è stata utilizzata in passato per la produzione di biogas, nell’azienda agricola Yettenereby a Jama, Svezia. Il processo, tuttavia, è molto lento. Ma come è possibile mangiare questo cereale spesso dimenticato?

Si ricorda che un alimento non può assolutamente sostituire le opportune terapie mediche. Può fornire un aiuto, può essere preferito ad altri, ma il suo compito si limita a questo e assolutamente a nulla di più.

Combatti il gonfiore addominale e il colesterolo mangiando questo cereale

Colazione con il porridge

Il porridge è un budino di cereali, spesso consumato come prima colazione. Per prepararlo, basta mettere un paio di cucchiai di fiocchi d’avena in un pentolino, unirvi mezza tazza di latte, aggiungere un pizzico di cannella e lasciarlo a cuocere. Quindi, attendere 5 minuti, spegnere la fiamma e lasciarlo poi riposare. Non resta, infine, che versarlo in una ciotola unendo a piacere noci, mandorle, frutta secca, zucchero, cacao e semi. Potete anche optare per una soluzione più light e mangiare solamente i cereali, che avranno sicuramente assunto una consistenza gelatinosa dopo la cottura. Infatti, l’avena è un ottimo addensante.

Piatti salati e polpette vegan

Provate a preparare anche delle insalate contenenti questi cereali. Potreste prepararli assieme alle carote e alle zucchine e farle cuocere in padella con uno scalogno tritato e un filo di olio d’oliva. E poi unire dei ceci già lessati e dei fagioli, per poi scaldare un po’ di brodo e metterci in ammollo i fiocchi d’avena. E nulla vieta di utilizzarli anche al posto del primo piatto, preparandoli appunto assieme a del brodo o mischiandoli con altri cereali. Altrimenti, questo cereale può essere utilizzato anche per preparare burger e polpette vegan. Ammorbiditi, i fiocchi d’avena possono infatti fungere da componente solida al posto del pane e della farina.

Per approfondire Combatti il gonfiore addominale e il colesterolo mangiando questo cereale

E tu sai come mangiare correttamente l’avocado?

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te