Chi ha questi smartphone presto non potrà più usare WhatsApp 

WhatsApp

Continua l’aggiornamento tecnologico di WhatsApp e si allunga la lista degli smartphone che presto non potranno più supportare l’applicazione di messaggistica. La società americana ha rilasciato un nuovo elenco degli apparecchi su cui WhatsApp non potrà funzionare più.

L’evoluzione tecnologica continua di WhatsApp richiede smartphone sempre più evoluti
WhatsApp continua a essere la piattaforma di messaggistica più usata nel mondo. Anche se inizia ad essere insidiata da Telegram. Per rimanere ai vertici della classifica, il sistema di messaggistica controllato da Facebook, aggiorna costantemente la sua tecnologia e inserisce sempre nuove funzioni. Anche se molte di queste non vengono praticamente usate.

Sta di fatto che comunque i continui aggiornamenti e le nuove funzioni appesantiscono l’applicazione, che richiede sempre più spazio di memoria. Inoltre la sua evoluzione tecnologica richiede device (smartphone), sempre più aggiornati e piattaforme recenti. Così la società pubblica regolarmente l’elenco degli apparecchi che non potranno più supportare l’applicazione. Col risultato che chi ha questi smartphone presto non potrà più usare WhatsApp.

Chi ha questi smartphone presto non potrà più usare WhatsApp

WhatsApp ha pubblicato un nuovo elenco aggiornato dei prossimi apparecchi che non potranno più funzionare con l’applicazione. Tra questi ci sono alcuni modelli che sorprende vedere nell’elenco. L’iPhone 4 è nella lista nera. I possessori di questo apparecchio hanno le settimane contate per l’utilizzo di WhatsApp. Ma è comprensibile, perché l’apparecchio ha quasi 10 anni di vita. Più sorprendente è trovare nell’elenco il Samsung Galaxy Note 3, presentato all’IFA di Berlino nel 2013. Uno smartphone che è possibile trovare ancora in acquisto su vari marketplace, anche ricondizionato e a prezzi non proprio ridotti. Nell’elenco troviamo gli Huawei Ascend P1 e P1 s, modelli presentati nel 2012 e lo Xiaomi Mi 3 che ha esordito nel 2013. Ci sono anche il Sony Xperia Z1, l’HTC One M7 e il Motorola Moto X. Anche questi tutti risalenti al 2013.

Alcuni modelli dell’elenco sono ancora in commercio

Quindi i possessori di questi modelli devono fare attenzione perché chi ha questi smartphone presto non potrà più usare WhatsApp. Ma soprattutto devono fare attenzione coloro che prossimamente vorranno comprare uno smartphone usato o ricondizionato. Alcuni di questi modelli sono ancora in commercio. Il rischio è di comprare un apparecchio spendendo fino a 200 euro ma su cui non si può usare WhatsApp.

Approfondimento
Con questa nuova truffa si perde il controllo dell’account di WhatsApp

Consigliati per te