Anche con il pignoramento non perderete questi beni

documentazione di beni impignorabili

Il pignoramento dei beni mobili in casa del debitore non è certo la forma di esecuzione più ambita. Infatti i beni pignorati possono anche avere scarso valore. O, comunque, dovranno essere venduti all’asta per poter fruttare il denaro su cui il creditore vuole soddisfarsi.

Vista dal lato del debitore la cosa è diametralmente opposta. Il debitore, infatti, è sempre piuttosto preoccupato all’idea di perdere i propri oggetti. E anche all’idea di vederseli materialmente portare via da casa.

Anche con il pignoramento, però, non perderete mai questi beni perché per legge non sono pignorabili.

I beni assolutamente impignorabili sono la fede nuziale, i vestiti e la biancheria. Niente pignoramento per il tavolo da pranzo e le sedie. Niente pignorabilità per l’armadio, per i mobili di cucina ed il frigorifero. Non si pignora nemmeno la lavatrice perché indispensabile ai giorni d’oggi. Chiaramente i mobili sono, invece, pignorabili se sono di antiquariato. Tranne il letto che rimane impignorabile.

Anche con il pignoramento non perderete questi beni

Non si pignorano nemmeno le scorte di viveri o di combustibili pari alla quantità necessaria per un mese al debitore ed ai suoi conviventi. Nemmeno le armi che il debitore debba eventualmente usare per lavoro.

Non si toccano neanche le cose sacre che servono all’esercizio degli atti di culto. E nemmeno le decorazioni al valore o le lettere e i registri di famiglia.

Si tratta di un’elencazione che, a volte, può sembrare anacronistica, ma risponde ad un principio di fondo. Non si tolgono al debitore i beni strettamente personali, quelli con forte valore affettivo o quelli connessi alla storia della sua famiglia. Non si pignorano, invece, i beni necessari a soddisfare le necessità quotidiane di sopravvivenza del debitore e della sua famiglia.

Si dice, invece ,che sono parzialmente pignorabili gli attrezzi e gli strumenti necessari per l’esercizio della professione. Parzialmente pignorabili perché possono essere pignorati solo nei limiti di un quinto. Inoltre, questi beni, sono pignorabili solo se l’Ufficiale Giudiziario presume che dalla vendita degli altri beni non si possa ricavare a sufficienza per soddisfare il creditore.

 

Consigliati per te