Al via le domande per il bonus 500 euro per PC Tablet e Internet. Ma c’è un nuovo requisito

bonus

Il bonus da 500 euro per PC, Tablet e Internet ormai è molto noto. Soprattutto tra voi Lettori di ProiezionidiBorsa. Infatti, come ben sapete, il nostro team ha trattato più volte dell’argomento. Date le diverse modifiche e le novità sopraggiunte nel corso dei mesi, vi abbiamo tenuto costantemente informati. In questo nostro articolo, potete leggere una delle ultime news relative a questo bonus. Oggi, invece, vogliamo presentarvi un vincolo posto per ottenerlo. Infatti da ieri hanno preso il via le domande per il bonus 500 euro per PC, Tablet e Internet. Ma c’è un nuovo requisito. Vediamo qual è.

Bonus PC e Tablet, quali sono i requisiti per ottenerlo

Dunque, come ormai sapete, solo alcune fasce della popolazione possono richiedere il bonus 500 euro per PC, Tablet e Internet. Infatti, Infratel Italia aveva già disposto tutti i requisiti necessari per ottenerlo. Il bonus coinvolge:

a) famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro, che possono richiedere i 500 euro di bonus

b)  famiglie con un ISEE compreso tra 20.000 e 50.000 euro, che possono invece richiedere 200 euro solo per servizi di connettività a 30 Mbit minimo

c)  imprese che possono accedere al sussidio fino a 2.000 euro, senza limite reddituale. 

Ed è proprio da ieri che hanno preso il via le domande per il bonus 500 euro per PC, Tablet e Internet. Ma c’è un nuovo requisito. Ecco di cosa stiamo parlando.

Il nuovo requisito comunicato da Infratel Italia

Dunque, oltre ai requisiti appena visti, ne è stato posto uno nuovo. Infratel Italia ha infatti comunicato che il bonus potrà essere richiesto solo se si avrà un aumento qualitativo dei servizi di connettività. Un esempio? Se avete un contratto a banda ultralarga, allora potrete richiedere il passaggio al servizio di connettività NGA a 30 Mbit al secondo. In caso contrario, invece, non potrete fare richiesta.

Inoltre, non potranno accedere al bonus coloro che effettueranno un cambio operatore fra servizi che hanno delle efficienze simili. Stesso discorso vale per chi vuole solo operare un passaggio di intestazione a un componente familiare con cui condivide la stessa casa.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te