3 modi eccezionali per non avere rimpianti quando si eliminano i libri accumulati negli anni

libri

I libri scolastici sono uno strumento attraverso il quale si imparano molte cose. Spesso, alcuni momenti e ricordi degli anni di studio sono nascosti tra le pagine di un libro. Man mano che passa il tempo i libri si accumulano. Si inizia con le scuole elementari per finire, forse, con l’Università o continuare magari con quelli dell’ultimo master. Allora, si deve studiare un modo indolore per liberarci di tanti libri. Vediamo, quindi, 3 modi eccezionali per non avere rimpianti quando si eliminano i libri accumulati negli anni.

Può essere faticoso disfarsi di un libro

Insomma, non è proprio facilissimo liberarsi dei libri che hanno accompagnato la nostra vita. All’interno di essi ci sono molti ricordi e certe persone provano dolore nel separarsene, però ad un certo punto diventa necessario. Per accontentare le persone nostalgiche, forse, la strategia di tenere un solo libro per ogni anno di scuola può essere il giusto compromesso da seguire. Così da riuscire poi a liberarsi di tutti gli altri.

Ogni anno i libri dell’anno precedente andrebbero sostituiti con quelli nuovi che servono effettivamente per studiare. Invece, spesso questo non avviene e si accumulano nelle nostre librerie perché pensiamo che prima o poi potremmo averne bisogno, ma questo non succede quasi mai.

3 modi eccezionali per non avere rimpianti quando si eliminano i libri accumulati negli anni

Buttare i libri non è mai una cosa piacevole, si fa spazio in casa ma a quale costo? Vedere un libro nell’immondizia dispiace e si prova anche un senso di ingratitudine verso quegli oggetti che ci hanno insegnato tanto. Dobbiamo quindi trovare altri modi più facili e più significativi per liberarci dei nostri libri. Cosa fare allora? Possono essere utili a qualcun altro?

I libri si possono regalare ad associazioni o a persone che non possono acquistarne. Se poi l’intento è quello di guadagnarci qualcosa, si possono vendere a prezzi molto bassi per permettere a tutti di comprarli. In ultimo, si possono scambiare con libri che potrebbero interessarci. Per aver qualche suggerimento, consigliamo di leggere l’articolo “Ecco uno dei migliori libri consigliato per una lettura piacevole e rilassante prima di andare a dormire”.

L’alternativa più generosa è sempre quella di donarli a famiglie che hanno difficoltà, a bambini e ragazzi che ne hanno necessità e non possono comprarli. Si può cercare anche nella propria zona, magari attraverso le parrocchie per ottenere gli indirizzi. Così da poter consegnare direttamente i libri alle famiglie e tornare a casa contenti per avere fatto una buona azione.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te