Un’ottima semestrale potrebbe spingere in alto le azioni Landi Renzo

Landi Renzo

Nell’ultimo report pubblicato sul titolo titolavamo Attenzione alle azioni Landi Renzo, in quanto potrebbero trovarsi in un punto grafico nodale. Le settimane successive hanno visto una buona reazione del titolo che con la pubblicazione dei dati al 30 giugno ha ripreso a invertire la rotta. Quindi, un’ottima semestrale potrebbe spingere in alto le azioni Landi Renzo che continuerebbero a salire.

Ma quali sono i dati che hanno dato forza al titolo?

Riportiamo qui di seguito un estratto del comunicato stampo emesso dalla società:

  • fatturato consolidato pari a Euro 96 milioni, in crescita (+60,3%) rispetto a Euro 59,9 milioni al 30 giugno 2020;
  • EBITDA adjusted pari a Euro 4,5 milioni, corrispondente al 4,7% dei ricavi, rispetto a Euro 1,9 milioni al 30 giugno 2020;
  • EBITDA di Euro 3,6 milioni, in aumento di Euro 2,6 milioni e pari al 3,7% dei ricavi (Euro 1 milione al 30 giugno 2020);
  • risultato netto positivo e pari a Euro 2,1 milioni, rispetto alla perdita di Euro 6,7 milioni al 30 giugno 2020;
  • posizione Finanziaria Netta negativa e pari a Euro 99,6 milioni (pari a Euro 88,2 milioni al netto degli effetti derivanti dall’applicazione del principio contabile IFRS 16 e del fair value degli strumenti finanziari derivati), in incremento rispetto al 31 dicembre 2020 (Euro 72,9 milioni) anche a seguito del consolidamento di SAFE&CEC che apporta una Posizione Finanziaria Netta negativa al 30 giugno 2021 pari a Euro 15,3 milioni (pari a Euro 8 milioni al netto dell’IFRS 16), in miglioramento rispetto a Euro 16,8 milioni al 31 dicembre 2020 (pari a Euro 9,8 milioni al netto dell’IFRS 16)

Visto che i punti di forza e di debolezza di Landi Renzo sono stati discussi nel report precedente, passiamo immediatamente all’analisi grafica.

Un’ottima semestrale potrebbe spingere in alto le azioni Landi Renzo: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario Landi Renzo (MIL:LR) ha chiuso la seduta del 10 settembre a quota 0,967 euro in ribasso dello 0,41%.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista e la chiusura del 10 settembre potrebbe dare una forte spinta alle quotazioni. Come si vede dal grafico, infatti, la chiusura settimanale è stata superiore alla resistenza individuata dal I obiettivo di prezzo in area 0,963 euro. A questo punto le quotazioni di Landi Renzo si trovano nella condizione ottimale per raggiungere il II obiettivo di prezzo in area 1,092 euro. La massima estensione rialzista si trova in area 1,222 euro.

Ovviamente una nuova chiusura settimanale inferiore a 0,963 euro farebbe invertire al ribasso la tendenza in corsa.

landi renzo

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te