Un’idea originale per le cene delle Feste: gli strangozzi al pesce spada

piatto

La sera della vigilia la tradizione vuole che si mangi pesce, in particolare un classico intramontabile è lo spaghetto a vongole. Sempre squisito e leggero, con un forte sapore di mare non tradisce mai. Ma per i più coraggiosi stanchi delle solite portate, ecco un’idea originale per le cene delle Feste: gli strangozzi al pesce spada. Un piatto sofisticato e un tantino elaborato, che però se preparato a dovere assicurerà il figurone, provare per credere!

Ingredienti

  • 500 gr di strangozzi o altra pasta fresca, preferire un formato piuttosto spesso e poroso;
  • 250 gr di filetti di pesce spada;
  • 2 patate grandi;
  • q.b. prezzemolo;
  • q.b. sale;
  • b. pepe;
  • erba cipollina 4 fili;
  • brodo vegetale;
  • 50 ml di latte.

Preparazione degli strangozzi al pesce spada

Preparare un brodo vegetale. Mettere a bollire in una pentola una patata, un pomodoro, un gambo di sedano, 1 carota e 1 cipolla. Condire con sale e olio. Lasciar cuocere finché le verdure non si saranno cotte rilasciando i propri succhi.

Preparare una mousse di patate. Lavare accuratamente le patate sotto acqua corrente, spazzolandole bene per togliere eventuali residui di terra. Metterle in una pentola con acqua bollente e lasciarle cuocere. Quando saranno cotte, spellarle. Frullarle con un mixer insieme a sale, pepe, erba cipollina, un cucchiaio d’olio e latte. Se la mousse dovesse risultare troppo densa, aggiungere qualche cucchiaio di brodo, ma attenzione a non diluirla troppo. Deve raggiungere la consistenza di una spuma.

A questo punto mettere a cuocere la pasta. Nel frattempo tagliare il pesce spada a cubetti spessi, quindi saltarlo in padella con 3 cucchiai d’olio per un paio di minuti onde evitare che si secchi troppo. Toglierlo dal fuoco ancora umido.

Scolare la pasta quando sarà ancora al dente, conservandone un bicchiere di acqua di cottura. Mettere da parte qualche tocchetto di pesce spada che servirà per decorare il piatto. Quindi versare la pasta in padella e saltarla per un paio di minuti per farla amalgamare al condimento. Se troppo asciutta, aggiungere un po’ della sua acqua di cottura, messa precedentemente da parte.

Impiattare

Usare la mousse di patate come letto per la pietanza. Quindi prendere un piatto piano e versarvi un paio di cucchiai di mousse (o quanto basta per coprirne il fondo). Quindi poggiare sul letto di crema di patate la pasta e decorarla con un altro cucchiaio di mousse di patate, i tocchetti di pesce spada precedentemente messi da parte e abbondante prezzemolo tritato.

Ecco un’idea originale per le cene delle Feste: gli strangozzi al pesce spada, pronti per essere serviti in tavola e buon appetito!

Consigliati per te