Una semestrale che ha fatto ritracciare un titolo del settore farmaceutico. Come operare in Borsa?

farmae

Farmaè ha presentato una semestrale che ha fatto ritracciare le sue quotazioni. Fin dove potranno spingersi i prezzi di questa azione? I dati relativi al primo semestre 2020 mostrano una società in fortissima crescita, tanto che i ricavi sono cresciuti del 76% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tuttavia il semestre si è chiuso con una perdita netta di 294mila euro, rispetto all’utile di 92mila euro contabilizzato nei primi sei mesi del 2019. La causa di questo risultato è la conseguenza di maggiori ammortamenti e oneri finanziari.

Per quel che riguarda la valutazione, al momento non ci sono analisti che coprono il titolo. Laddove possibile, invece, la valutazione basata sui multipli degli  mostra un titolo  sopravvalutato.

Una semestrale che ha fatto ritracciare un titolo del settore farmaceutico: le attese dell’analisi grafica e previsionale

Il titolo azionario Farmaè (MIL:FAR) ha chiuso la seduta del 25 settembre in ribasso dello 0,71% segnando un ultimo prezzo a 14,00€.

Time frame giornaliero

Come si vede dal grafico, la pubblicazione della semestrale ha visto iniziare un ritracciamento che a breve potrebbe trasformarsi in qualcosa di più preoccupante. Per ben due sedute consecutive, infatti, le quotazioni hanno chiuso sotto l’importantissimo supporto in area 14,23 euro. Si sono create, quindi, le condizioni per un’inversione ribassista. Una conferma in tal senso si avrebbe con una chiusura giornaliera inferiore a 13,669 euro (I obiettivo di prezzo). In questo caso gli obiettivi ribassisti sono quelli indicati in figura dalle linee rosse tratteggiate.

Qualora, invece, si dovesse andare al rialzo gli obiettivi sono quelli indicati in figura dalle linee continuee.

farmae

Farmaè: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

Che ci possa essere un ritracciamento sul titolo è confermato da quanto sta accadendo sul time frame settimanale. Come si vede, infatti, per ben due settimane le quotazioni hanno cercato di rompere al rialzo la resistenza in area 14,619 euro (III obiettivo di prezzo) senza successo. D’altra chiamiamo questo livello anche “limite invalicabile”. Le probabilità di ritracciare, quindi, sono molto molto alte.

Un primo obiettivo ribassista si trova in area 12,5 euro, mentre una chiusura settimanale sotto questo livello farebbe accelerare al ribasso verso area 9,6 euro.

farmaè

Farmaè: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Approfondimento

Le prime sedute di settimana prossima saranno decisive per capire se ci sarà un forte ribasso sul Ftse Mib Future

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te