Una ricetta di un dolce sospeso tra due realtà che affascina e incuriosisce i cuochi

danubio-dolce

Quando pensiamo alla pasticceria napoletana il nostro immaginario si popola di ricette pasquali. Pastiera, babà, sfogliatelle ricce. Eppure c’è una ricetta di un dolce sospeso tra due realtà che affascina e incuriosisce i cuochi sin dalla sua apparizione: Il danubio.

Di origine tedesca (austriaca per la precisione), il Danubio è un lievitato ripieno di marmellata che viene servito già “porzionato”, grazie alle palline che lo compongono.

La sua nascita si perde nella prima guerra mondiale e la sua conclusione. Un pasticcere napoletano, sposato a una austriaca, comincia a servire brioscine ripiene di marmellata, le Buchtlen. Sono palline di pasta lievitata che vengono cotte tutte vicine, per formare una sorta di fiore lievitato. La ricetta è piaciuta così tanto ai campani che, ad oggi, la sua diffusione più famosa è quella salata. Ripieno infatti di salame e formaggi vari, le “brioscine del Danubio” vengono portate sulla tavola ad ogni occasione di festa, specie la Pasqua.

Una ricetta di un dolce sospeso tra due realtà che affascina e incuriosisce i cuochi. Come si prepara?

Per preparare il Danubio bastano pochi semplici ingredienti:

  • 230 gr di latte intero;
  • 50 gr di olio extravergine d’oliva;
  • 1 uovo medio;
  • 14 grammi di lievito fresco di birra;
  • Farina manitoba 550 gr;
  • 30 gr di zucchero
  • 10 gr di sale.

Unire gli ingredienti secchi in una terrina, aggiungere i liquidi successivamente e creare un impasto elastico. Fate lievitare per 3 ore circa. Finita la lievitazione, prendere un pezzetto di pasta, modellarlo a pallina e riempirlo con scamorza, prosciutto o qualunque cosa si voglia. Oliate una teglia di circa 28 cm di diametro e adagiarvi le palline. Fate lievitare un’altra mezz’ora. Scaldate il forno a 180° gradi ventilato e spennellate sulla superficie della pasta latte e uovo. Infornate per circa 30 minuti.

Il Danubio si conserva per circa due tre giorni in una campana di vetro al riparo dagli agenti esterni.

Consigliati per te