Una buona cura dei nostri piedi è alla base del benessere

Cosa mi succede se incarto i piedi nell’alluminio? I vantaggi che ancora non conosci

Quasi mai li trattiamo come meriterebbero e come dovremmo, relegandoli all’ultimo posto, o quasi, nell’elenco delle parti del corpo di cui prendersi cura. Eppure, loro, i nostri piedi sono talmente importanti, da meritare più attenzioni. Diamo sempre per scontato che siano robusti, che non si ammalino mai, che siano eterni, ma dimentichiamo che una buona cura dei nostri piedi è alla base del benessere. Tutte le civiltà orientali ripongono nei piedi le origini dei dolori, ma anche delle emozioni e dei sentimenti. Curare i piedi non è solo un discorso estetico, ma una pratica obbligatoria per stare bene quotidianamente.

Almeno 5 consigli utili

Il nostro team benessere si permette di consigliare almeno 5 pratiche utili per la tutela dei piedi:

  • – Mantenere sempre le unghie corte
  • – Monitorare la salute della pelle e delle unghie
  • – Asciugare sempre bene i piedi
  • – Curarli quotidianamente
  • – Calzare sempre la misura giusta e di buona qualità

5 buone pratiche che ci ricorderanno che una buona cura dei nostri piedi è alla base del benessere del nostro intero corpo.

Unghie sempre corte e limate

Le civiltà antiche avevano molto cura dei piedi: egizi, greci e romani avevano capito quanto importante fosse tutelare questo patrimonio che garantisce la mobilità e la deambulazione. La salute dei piedi passa innanzitutto da quella delle unghie, che devono essere tagliate nella giusta misura. Troppo lunghe causano danni, troppo corte espongono le dita alle infezioni e agli agenti esterni. Molto importante controllare visivamente ogni giorno la salute delle unghie e della pelle delle dita. Eventuali cambi di colore e di aspetto non vanno sottovalutati, ma esposti ai consigli di un esperto.

Una cura quotidiana

Dobbiamo sempre tenere a mente che i piedi lavorano incessantemente da quando ci alziamo a quando ci corichiamo. Con qualsiasi tempo, ambiente, condizione e temperatura. A fine giornata, un pediluvio tonificante con oli essenziali, aceto o bicarbonato permetterà loro di respirare e riprendersi e al nostro fisico di prevenire malattie e disturbi! Per impedire poi l’insorgere di funghi e micosi, asciughiamoli sempre bene, prestando particolare attenzione agli spazi tra le dita.

Le scarpe della misura giusta

Il primo passo per avere piedi sani è quello di calzare la misura giusta e indossare dei modelli di qualità che proteggano, ma sappiano anche farli respirare. Scarpe troppo strette, non sono comode, ma pericolose perché il piede esercita una pressione nociva sulle dita. Appena possibile, liberiamoci delle scarpe e delle calze e camminiamo a piedi nudi, riscoprendo il piacere della libertà!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te