Un titolo che potrebbe guadagnare il 150% e che offre un dividendo al 7%

banca generali

Banca Generali è da sempre uno dei migliori titoli di Piazza Affari, clicca qui per leggere l’archivio storico, ma è anche un titolo che potrebbe guadagnare il 150% e che offre un dividendo al 7%. Queste sono le prospettive per il titolo, ma allora perché non buttarsi a capofitto acquistando subito azioni di Banca Generali?

Perché la situazione grafica non è ancora propizia per un investimento di lungo periodo. Si potrebbero creare le condizioni, infatti, per comprare a prezzi più bassi. Di questo, però, ci occuperemo nel prossimo paragrafo.

Prima ricordiamo che il consenso medio degli analisti è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 10% circa.

Un titolo che potrebbe guadagnare il 150% e che offre un dividendo al 7%: le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Banca Generali (MIL:BGN) ha chiuso la seduta del 21 dicembre a quota 26,34 euro in ribasso del 1,50% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La proiezione in corso è rialzista, ma il II obiettivo di prezzo in aera 27,1 euro sta frenando l’ascesa delle quotazioni. Tanto che lo Swing Indicator ha generato un segnale ribassista. La discesa potrebbe continuare fino in aera 25,09 euro senza alcun impatto sulla struttura rialzista. Solo una chiusura settimanale inferiore a 23,84 euro potrebbe fare scattare un forte affondo ribassista.

banca generali

Banca Generali: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Anche sul mensile le cose si stanno mettendo male con una proiezione rialzista che potenzialmente potrebbe portare a un guadando del 150%, ma che sta stentando a decollare. Come si vede dal grafico, infatti, il segnale dello Swing indicator è ribassista e una chiusura mensile inferiore a 23 euro farebbe definitivamente accantonare le speranze di gloria dei rialzisti. In questi casi dovremmo andare a calcolare i nuovi obiettivi ribassisti.

banca generali

Banca Generali: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Consigliati per te