Un titolo azionario impostato al rialzo, ma da approcciare con molta cautela

seri industrial

Seri Industrial è un titolo azionario impostato al rialzo, ma da approcciare con molta cautela per tutta una serie di motivi che andremo a discutere qui di seguito.

Innanzitutto diciamo che qualunque sia il criterio utilizzato il titolo risulta essere sopravvalutato. Solo il Price to Book ratio esprime una sottovalutazione stimata intorno al 15%. Poca cosa se si considera quanto ottenuto con altri criteri.

Un altro aspetto che dovrebbe mettere in guardia gli investitori è la situazione finanziaria con un indice di liquidità inferiore a 1.

La semestrale relativa al primo semestre 2020 ha confermato il momento di difficoltà dell’azienda accentuato dalla pandemia da Covid-19. I ricavi sono passati dai 73,11 del 2019 ai 54,11 milioni di euro del 2020. Inoltre l’esercizio relativo al semestre ha visto una perdita netta di 7,41 milioni di euro, rispetto a quella di 1,74 milioni contabilizzata nei primi sei mesi del 2019.
Rispetto al 31 dicembre 2019 l’indebitamento è passato da 69 milioni di euro a 71,5 milioni di euro.

Resta comunque il fatto che da inizio anno il titolo guadagna oltre il 100%, sebbene durante gli ultimi tre mesi abbia fatto peggio del settore di riferimento.

Un titolo azionario impostato al rialzo, ma da approcciare con molta cautela. I livelli da monitorare secondo l’analisi grafica e previsionale

Seri Industrial (MIL:SERI) ha chiuso la seduta del 1 ottobre in ribasso dell’1,2% rispetto alla seduta precedente al prezzo di 3,29 euro.

Time frame giornaliero

Su questo time frame la tendenza in corso è rialzista, ma è bloccata, dopo l’exploit del 24/25 settembre nel trading range 3,192 euro e 3,5017 euro, rispettivamente I e II obiettivo di prezzo.

Solo la rottura di uno dei due livelli potrebbe dare direzionalità alle quotazioni.

seri industrial

Seri Industrial: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

Nel medio/lungo periodo la tendenza in corso è rialzista e ha un potenziale massimo rialzista del 150%. Tuttavia da quasi due mesi le quotazioni sono bloccate all’interno dl trading range 3,2286 euro e 3,7103 euro. Solo la rottura di uno di questi due livelli in chiusura di settimana darebbe direzionalità alle quotazioni.

Gli obiettivi al rialzo sono ben definiti, al ribasso si potrebbero andare a ritoccare i minimi di marzo.

seri industrial

Seri Industrial: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Approfondimento

Ecco cosa preoccupa le Borse e perché i mercati azionari europei oggi hanno frenato

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te