Un po’ di bicarbonato e i tuoi contenitori di plastica da cucina profumeranno

Ti sveliamo un trucco veloce ed intelligente per pulire a fondo la tastiera del computer con il bicarbonato di sodio

Sono decisamente tra gli accessori da cucina più utili e utilizzati: i contenitori di plastica. Talmente comodi, che negli ultimi anni, piccole industrie del settore si sono trasformate in colossi mondiali di assoluto valore.

Assieme al vetro, la plastica è infatti il materiale preferito in cucina. Vuoi per la sua versatilità, vuoi per la leggerezza e la comodità, abusiamo della plastica soprattutto per la conservazione degli alimenti. A differenza del vetro però, la plastica ha il problema della trattenuta degli odori, che rischiano di influenzare il sapore del loro contenuto. Un pò di bicarbonato e i tuoi contenitori di plastica da cucina profumeranno e splenderanno in maniera naturale.

Un po’ di bicarbonato e i tuoi contenitori di plastica da cucina profumeranno. Pulirli non è facile

Non potendo spesso metterli in lavastoviglie, ma dovendoli lavare semplicemente a mano e col detersivo, i contenitori di plastica talvolta puzzano. Non solo, perché quando chiudiamo al loro interno cibi particolarmente unti, come i sughi, si impregnano, lasciando delle macchie. Per evitare quindi di gettarli nella spazzatura, gli Esperti della nostra Redazione, vi suggeriscono un rimedio naturale efficace. Un po’ di bicarbonato e i tuoi contenitori di plastica da cucina profumeranno, usando questo trucchetto.

Acqua e bicarbonato

Ancora una volta è il bicarbonato a venirci incontro nella pulizia e nell’igiene della nostra casa e di tutti i suoi accessori. Basterà semplicemente prendere una bacinella d’acqua da bucato, riempirla e versare al suo interno quattro cucchiai di bicarbonato. Lasciamo in ammollo per circa 40 minuti, al termine dei quali risciacqueremo sotto il rubinetto. Vi ritroverete dei contenitori puliti, profumati e igienizzati.

Anche l’aceto ha la sua importanza

Poniamo il caso che vi troviate in casa a non avere bicarbonato. Nessuna paura perché potrete lucidare i vostri contenitori anche con l’aceto. In questo caso, vi consigliamo di riempirli con acqua bollente, versando al loro interno un bicchiere di aceto. Quest’ultimo agirà sia come disinfettante che come detergente. Dopo un’ora d’immersione, vuotate il contenuto nel lavandino e, sotto il getto di acqua corrente, pulite con la parte verde della spugna per piatti. Nessuna macchia sarà così in grado di resistervi!

Approfondimento

Come guidare e risparmiare sul carburante, seguendo questi accorgimenti

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te