Un guadagno del 188% annuale nonostante il coronavirus

Un guadagno del 188% Plug Power coronavirus

È sotto gli occhi di tutto quello che sta accadendo a livello mondiale. Ma un guadagno del 188% sui mercati nonostante il coronavirus su base annuale, come si può inquadrare? Fondamentalmente le alternative sono diverse. Si potrebbe trattare di un’azienda biofarmaceutica o biotecnologica in cui sono riposte le speranze di salvare il mondo trovando il vaccino. Potrebbe  trattarsi di una società che vende prodotti usa e getta come mascherine per la protezione da virus, come analizzato recentemente.

Oppure in ultima analisi potrebbe essere semplicemente una società che guadagnava davvero tanto prima e per questo motivo ancora continua ad avere una percentuale di guadagno elevata.

Oltre il coronavirus, un guadagno del 188% su base annuale

Chiaramente la terza ipotesi è quella presa in esame. Si tratta di un titolo azionario nel settore della cosiddetta green economy che risponde al nome di Plug Power (NASDAQ-PLUG). Attualmente una tra le società più accreditate nel campo della tecnologia basata sulle celle a combustibile idrogeno.

Proprio per la “lontananza” in qualche modo dalle influenze oltreoceano, Plug Power, fondata nel 1997 a New York, rimane abbastanza solida.  Con il suo sistema GenDrive si sta ponendo come una reale alternativa all’elettrico, visto che i tempi di ricarica e la durabilità sono nettamente superiori.

Le performance del titolo azionario

Dal suo esordio in Borsa, circa 20 anni fa, Plug Power è passato dalle stelle alle stalle da un punto di vista della quotazione. La chiusura di venerdi 31 gennaio segnava quota 3.87$. In realtà per capire come l’attuale quotazione sia davvero elevata, bisogna stringere il time frame solo all’ultimo anno e mezzo.

Plug Power titolo coronavirus guadagno 188%

Influenza da coronavirus o avanti per la propria strada?

Non sappiamo quanto durerà la fase di panico. Sta di fatto che guardando ottimisticamente al futuro, l’azienda ha delle ottime chanches. E basterebbe già il suo basso costo di acquisto a farla diventare appetibile.

I valori da monitorare al momento sono un supporto importante a quota 2.71 che rotta a ribasso potrebbe portare il titolo in territorio negativo. In ottica rialzista un target naturale potrebbe essere quota 5.49$. Infine, non da poco, il titolo  Plug Power al momento risulta sottovalutato del 81,7% visto il fair value di 7.03$ superiore al prezzo di negoziazione attuale di 3.87.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te