Ultimi giorni per richiedere il rimborso del 730

730 dichiarazione

Scadenza in arrivo per il modello 730/2020. Il 30 settembre è il termine ultimo per l’invio della dichiarazione del modello 730/2020 precompilato. O per il modello ordinario da trasmettere presso CAF o intermediari abilitati.

Quest’anno a causa del Covid-19, il termine per l’invio è passato dal 23 luglio al 30 settembre.

Sono quindi gli ultimi giorni per richiedere il rimborso del 730 in caso di dichiarazione a credito il relativo rimborso.

Ma vediamo nel dettaglio tutte le informazioni per procedere all’invio per chi ancora non ha provveduto.

Come procedere all’invio entro il 30 settembre

Attraverso la piattaforma messa a disposizione dall’Agenzie delle Entrate è possibile procedere autonomamente all’invio del modello 730 precompilato.

È possibile controllare tutti i dati di cui l’ente è in possesso, confermarli, modificarli, procedere al calcolo dell’importo da versare. O eventualmente da ricevere e procedere infine all’invio.

Chi invierà la dichiarazione dei redditi a settembre, riceverà la somma a credito spettante ad ottobre o novembre.

L’accredito del rimborso Irpef è infatti effettuato sulla retribuzione o eventualmente sulla pensione di competenza del mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il prospetto di liquidazione.

Per cui, per tutti i contribuenti che ancora non hanno provveduto all’invio del modello 730/2020 è tempo di affrettarsi.

Per gli invii effettuati dal 1° settembre e fino al termine ultimo di mercoledì 30, l’accredito della somma spettante avverrà a partire da ottobre.

Stessi tempi anche per le operazioni di versamento in casso di imposta Irpef a debito.

Ultimi giorni per richiedere il rimborso del 730

Novità importante per quest’anno: per evitare difficoltà nelle operazioni di conguaglio, il Decreto Rilancio ha ampliato i casi in cui si può procedere a fare il 730 senza sostituto d’imposta. Solo per il 2020, anche i lavoratori possono presentare la dichiarazione dei redditi senza sostituto. Ricevendo il rimborso fiscale direttamente dall’Agenzia delle Entrate, senza l’intermediazione del datore di lavoro.

In qualità di esperti di Economia e Fisco del team di Proiezionidiborsa vi ricordiamo che qualora successivamente all’invio dovessero essere rilevati degli errori, è possibile inviare il 730 integrativo entro il 26 ottobre 2020.

Approfondimento:

Novità sul bonus matrimonio. Ecco cosa ci aspetta!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te