Togliere l’amaro dalla cicoria e sbiancarla allo stesso tempo non è mai stato così facile grazie a questa tecnica semplicissima

lavare le verdure

Come i cuochi esperti e gli appassionati di cucina sanno bene, dietro un buon piatto c’è sempre molta concentrazione, nonché attenzione ai dettagli. Infatti ogni ricetta, anche quella che a prima vista può sembrare molto semplice, è il frutto di un insieme di particolari, determinati dai vari alimenti. Ed è dunque importante che ognuno di essi sia trattato con la stessa cura, e preparato al fine di potersi amalgamare con gli altri.

Un passaggio necessario

Prendiamo ad esempio le verdure. Si tratta di alimenti che utilizziamo ogni giorno, molti di noi sia a pranzo che a cena. Del resto fanno molto bene e aiutano il nostro corpo a rimanere in salute, dunque quest’ultima non può che rivelarsi un’abitudine condivisibile e consigliata. Prima di mangiarle o comunque inserirle in un piatto dobbiamo però, necessariamente, ricordarci di pulirle e renderle pronte per essere unite ad altri alimenti. Ogni verdura è diversa, così come appunto è diverso il metodo per prepararle. Oggi in particolare ci concentreremo su una delle più diffuse e amate. Scopriamo quindi perché togliere l’amaro dalla cicoria e sbiancarla allo stesso tempo non è mai stato così facile grazie a questa tecnica semplicissima.

Il potere dell’acqua

Sono in tanti ad apprezzare la cicoria ma, al tempo stesso, a considerarla come una verdura troppo amara. Ed effettivamente capita spesso di evitare di inserirla in alcune ricette proprio per l’eccessiva carica di sapore amaro che apporterebbe. Proprio per questo motivo, oggi sveleremo come risolvere questo piccolo problema, e sfruttare così questa verdura senza ripensamenti. Ecco dunque perché togliere l’amaro dalla cicoria e sbiancarla allo stesso tempo non è mai stato così facile grazie a questa tecnica semplicissima. I passaggi sono pochi ed elementari. Ma risulteranno assolutamente efficaci, grazie al potere dell’acqua, che molto spesso tendiamo a sottovalutare.

Vediamo come procedere. Dovremo innanzitutto mettere a bollire una pentola piena d’acqua e inserire all’interno la cicoria, precedentemente tagliata e pulita. Quindi attendiamo quattro minuti e, a questo punto, scoliamola e versiamola in un recipiente a cui avremo in precedenza aggiunto acqua e cubetti di ghiaccio. Aspettiamo un quarto d’ora ed ecco che la cicoria sarà pronta per essere utilizzata. Il contatto con l’acqua infatti, nonché lo sbalzo termico importante che si verifica durante questo procedimento, riuscirà a ridurre considerevolmente la carica amara della verdura. Oltre al fatto che condizionerà i colori della cicoria restituendoceli decisamente più accesi. Quindi ecco finalmente svelato il motivo per cui togliere l’amaro dalla cicoria e sbiancarla allo stesso tempo non è mai stato così facile grazie a questa tecnica semplicissima.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te