Svolta rialzista in arrivo per un titolo farmaceutico che potrebbe raddoppiare il suo valore

Pierrel

Le ultime sedute hanno mostrato che potrebbe esserci una svolta rialzista in arrivo per un titolo farmaceutico che potrebbe raddoppiare il suo valore. Pierrel, infatti, si trova in una condizione grafica che potrebbe far scattare al rialzo le quotazioni.

Intanto l’unico analista che copre il titolo ha un giudizio Buy con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 50%. Sottovalutazione che viene confermata da qualunque sia il metodo utilizzato considerando i fondamentali del titolo. Nel caso del fair value, ad esempio, confrontandolo con le attuali quotazioni si ricava una sottovalutazione di circa il 60%. Se, invece, si considera il PE, la sottovalutazione rispetto al settore di riferimento sale al 100%.

Un ulteriore incentivo a investire sul titolo si ricava andando a osservare la tabella seguente. Come si vede, infatti, nel settore di riferimento a livello mondiale, Pierrel è l’unico che da inizio anno è in territorio negativo. Nonostante una semestrale molto buona. C’è, quindi, molto spazio al rialzo.

Tra gli altri punti di forza del titolo ricordiamo una situazione finanziari molto buona con indice di liquidità, sia di breve che di lungo, superiore a 1.

Indice dei contenuti

Svolta rialzista in arrivo per un titolo farmaceutico che potrebbe raddoppiare il suo valore: i livelli chiave da monitorare

Pierrel  (MIL:PRL) ha chiuso la seduta del 1 ottobre in rialzo del 2,9% rispetto alla seduta precedente a quota 0,1595 euro.

La settimana che sta per concludersi potrebbe avere implicazioni molto importanti nel medio/lungo periodo.

Sul settimanale, infatti, la proiezione in corso è ribassista, ma le quotazioni potrebbero chiudere la settimana sopra la resistenza in area 0,15774 euro. In questo caso la tendenza virerebbe al rialzo. In questo caso si potrebbe andare a rafforzare la proiezione rialzista sul time frame mensile.

Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni non riescono a superare la forte resistenza individuata dal I obiettivo di prezzo in area 0,.1741 euro. Una chiusura mensile sopra questo livello aprirebbe al raggiungimento di area 0,2421 euro, prima, e 0,3097 euro, poi. In questo caso le quotazioni potrebbero raddoppiare il loro valore e allinearsi alla media del settore di riferimento.

Ovviamente il fallimento sul time frame settimanale spingerebbe le quotazioni verso gli obiettivi indicati in figura.

Time frame settimanale

Pierrel

Pierrel: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

 

Pierrel

Pierrel: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Approfondimento

A questo punto i mercati azionari potrebbero anche salire del 10%. Quale segnale confermerà l’inizio dell’esplosione rialzista?

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te