Svelata la ricetta da seguire per il panettone fatto in casa sofficissimo e fragrante come quello artigianale

panettone

Cominciano ad affollare gli scaffali dei supermercati e ne vediamo di tutti i tipi. Panettoni classici, ripieni di crema al cioccolato, panettoni al limone o al pistacchio. La scelta è incredibile e tutti fanno venire l’acquolina in bocca solo a vederli.

Però per i “puristi” l’unico panettone che vale la pena mangiare è solo quello classico. Farcito con uvetta e canditi, soffice e voluminoso a cui è proprio difficile resistere. La storia del dolce più amato di Natale ha origini lontane e si intreccia con quella di Ludovico il Moro. Nell’articolo “Ecco perché il panettone si chiama così” è possibile scoprire la storia che lo circonda.

Svelata la ricetta da seguire per il panettone fatto in casa sofficissimo e fragrante come quello artigianale

Ecco, quindi, gli ingredienti per un panettone da 1 Kg suddivisi per i due impasti da realizzare. Procuriamoci anche il pirottino per panettoni.

Primo Impasto:

  • 200 gr farina 00;
  • 60 gr di lievito madre;
  • 120 gr di tuorlo d’uova;
  • 125 gr di burro;
  • 90 gr di zucchero;
  • 75 ml di acqua.

Secondo Impasto:

  • 75 gr di farina 00;
  • 30 gr di tuorlo d’uova;
  • 6 gr di sale;
  • 25 gr di zucchero;
  • 45 gr di burro;
  • 1 bacca di vaniglia;
  • 150 gr di canditi di arancia;
  • 100 gr di uvetta;
  • 10 ml di acqua.

Procedimento Primo Impasto:

  • Nell’impastatrice con gancio apposito versiamo la farina, il lievito madre, l’acqua del primo impasto. Dopodiché aggiungiamo 60 gr dei tuorli e 45 gr di zucchero. Impastiamo finché il composto non sarà liscio e poi aggiungiamo l’altra metà dello zucchero e dei tuorli;
  • Uniamo il burro e quando avremo una sfera liscia trasferiamo l’impasto in una ciotola. Siccome l’impasto dovrà triplicare di volume segniamo all’esterno della ciotola il livello. Questo ci aiuterà a capire se la lievitazione è perfetta. Copriamo la ciotola e lasciamolo lievitare per 14 ore circa, o una notte a 24° gradi.

Procedimento per il Secondo:

  • Il giorno successivo trasferiamo l’impasto lievitato nella planetaria e aggiungiamo la farina del secondo impasto. Facciamo lavorare il gancio e poi aggiungiamo metà dei tuorli (15 gr) e metà dello zucchero (13 gr). Poi uniamo i 45 gr di burro, la polpa della bacca di vaniglia e i 6 gr di sale;
  • Continuiamo ad impastare a bassa velocità e aggiungiamo i canditi, l’uvetta e l’acqua. Quando sarà ben amalgamato lasciamolo riposare 1 ora sempre a 24° gradi;
  • Trasferiamo l’impasto su una spianatoia e facciamo qualche piega di rinforzo. Poi mettiamolo nel pirottino e facciamo lievitare ancora per 5 ore. Poi con un coltello facciamo la croce sulla superficie;
  • Cuociamo a 160° gradi per circa 50 minuti e sforniamolo usando uno spillone. Infilziamolo e capovolgiamolo velocemente, lasciamolo raffreddare così per una notte. Il giorno dopo è pronto da gustare.

Ecco quindi svelata la ricetta da seguire per il panettone fatto in casa sofficissimo e fragrante come quello artigianale. Non lasciamoci abbattere dalle tempistiche e tentiamo, una volta pronto il risultato sarà ancora più soddisfacente. Per non parlare del fatto che riceveremo i complimenti di tutti, famiglia e amici.

Approfondimento

Il momento del soffice e gustoso panettone è quasi arrivato quindi meglio sapere come riconoscere quello artigianale

Consigliati per te