Superare il panico da coronavirus senza spendere soldi

coronavirus

Il Consiglio Nazionale Ordine Psicologi al fianco dei cittadini.  Superare il panico da coronavirus senza spendere soldi è possibile grazie all’iniziativa messa in campo dai professionisti di settore. Aiutare i cittadini in questo momento di debolezza e crisi è una azione meritoria. Sono oltre 4 mila gli psicologi che presteranno la loro attività in modo gratuito a quanti avranno bisogno di aiuto per essere portati fuori dal panico da coronavirus. Cambiare le abitudini di vita, vivere con restrizioni, chiudersi in casa sono passaggi che non tutti riescono a superare. Con questa crisi anche superare il panico da coronavirus senza spendere soldi è un aiuto tanto desiderato.

Cosa dicono i dati

L’emergenza Covid-19 non termina. Questo perdurare della situazione sta aumentando il malessere in ognuno di noi. Dopo il coronavirus, nonostante il riposo tra le mura domestiche, ne usciremo stressati a sentire gli stessi italiani intervistati dall’Istituto Piepoli.

L’ancora di salvezza

L’iniziativa psicologi online lanciata dal Consiglio Nazionale va nella direzione di mettere a disposizione di queste persone uno specializzato, psicologo o psicoterapeuta, in modo da confrontarsi.

Come superare la crisi

Il termine lockdown è entrato a far parte del lessico italiano come tante altre parole inglesi che usiamo quotidianamente. E per superare questa fase sul sito stesso dell’Ordine si trova un vademecum oltre ad alcune informazioni prettamente dedicate ai più piccoli che sono in casa. Superare il panico da coronavirus senza spendere soldi in questo momento che si fanno i conti in tasca per far quadrare il bilancio familiare è un toccasana.

I disturbi che ci porta il coronavirus

Uno dei disturbi che colpirà i cittadini ma anche chi lavora negli ospedali è quello emotivo. La salute mentale in questo momento si sta mettendo a dura prova. In primis per le notizie che continuamente vengono divulgate su morti, contagiati, positivi in numero sempre più crescente. Poi c’è l’impatto sulla salute mentale con il fatto di restare in casa e non poter fare ciò che si vuole.

Consigliati per te