Si semina in primavera e fiorisce in estate questo fiore dai petali ondulati perfetto per aiuole, bordure e terrazzi

godezia

Le belle giornate ci permettono di sfruttare il nostro spazio esterno e godere delle bellezze che la natura ci riserva. Il grigio dell’inverno ha ormai lasciato ampio spazio ai colori sgargianti e vivaci della primavera. Il profumo dei fiori si diffonde in tutte le campagne e prati e giardini si animano di piccoli insetti. La primavera è il momento perfetto per occuparci del giardino e delle nostre piante. Per sfruttare al massimo questo spazio è necessario mantenerlo pulito e in buono stato. Ecco che è indispensabile eliminare il muschio dai muretti e dai pavimenti. Ma anche pulire perfettamente tutte le superfici in granito.

Si semina in primavera e fiorisce in estate questo fiore dai petali ondulati perfetto per aiuole, bordure e terrazzi

In primavera avviene la fioritura di piante meravigliose. Ma è anche il momento perfetto per seminare alcuni piccoli arbusti che in estate regaleranno dei colori incantevoli. Parliamo in particolare di una pianta erbacea annuale e originaria della California. Ci riferiamo alla godezia, che si caratterizza per la fioritura abbondante, perfetta per le aiuole, le bordure e i balconi. Ha delle foglie dotate di margini lisci e dei fiori, semplici o doppi, con dei caratteristici petali ondulati di vario colore. La godezia fiorisce a giugno e fino ad agosto inoltrato.

Come si coltiva questa pianta

La godezia è una pianta molto vistosa, folta e che regala delle magnifiche macchie di colore. Molto resistente e rustica, può essere coltivata sia in pieno campo che in vaso. Questa pianta non ama il contatto diretto con i raggi del sole e teme il freddo e i forti venti. Si adatta perfettamente a qualunque tipo di terreno, ma predilige quelli misti a torba e sabbia. Si semina in primavera e fiorisce in estate questa pianta che non ha bisogno di importanti potature. Dobbiamo solo eliminare a mano le parti danneggiate e i fiori secchi.

La godezia necessita di innaffiature costanti e di un terriccio sempre umido. Ma facciamo attenzione ai ristagni, deleteri per le radici. Anche la concimazione è molto importante e deve essere effettuata ogni 15 giorni circa. I semi della godezia devono essere piantati ad una profondità di circa 1 centimetro, utilizzando un terreno ben lavorato. Facciamo attenzione, perché la pianta potrebbe essere attaccata dalla cocciniglia e le sue radici potrebbero soffrire di marciume.

Lettura consigliata

Oltre all’irrigazione e concimazione, anche questa operazione spesso snobbata sarebbe fondamentale per far crescere piante sane e rigogliose

Consigliati per te