Sembra incredibile ma la carbonara cucinata in questo modo diventa un goloso antipasto a cui è impossibile resistere 

carbonara

Ci sono alcuni piatti tipici della cucina italiana che sembrano intoccabili, veri capisaldi della cultura da rispettare pedissequamente.

Di fatti, quando ogni tanto sentiamo di qualche chef stellato che ha rivisitato un piatto iconico siamo subito pronti a storcere il naso.

Ovviamente, non per tutti è così, c’è anche chi apprezza la novità e la creatività ed è pronto ad accoglierle a braccia aperte.

I più appassionati di cucin,  poi, non si tirano indietro e sono anzi entusiasti di cimentarsi in tali evoluzioni.

Ebbene, tra i piatti oggetto di revisione non può certo mancare la carbonara, specialità per eccellenza della cucina romana.

In un articolo precedente, abbiamo presentato una versione primaverile, per così dire, che come grande protagonista un fresco ortaggio di stagione.

Ma ci possono essere tanti altri modi per stravolgerla: sembra incredibile, ma la carbonara cucinata come spiegheremo più avanti si trasforma in un goloso antipasto, ad esempio.

Se la lista degli ingredienti rimane pressoché invariata, è la tipologia di cottura a incontrare qualche modifica.

Non ci resta che scoprire insieme come realizzare questa ricetta perfetta per stupire gli amici che abbiamo invitato al nostro aperitivo fai da te.

Per preparare le chips di pasta alla carbonara occorreranno:

  • 500 g di pasta;
  • 250 g di guanciale;
  • 150 g di pecorino romano;
  • 8 tuorlo di uova a pasta gialla;
  • pepe nero q.b.

Sembra incredibile ma la carbonara cucinata in questo modo diventa un goloso antipasto a cui è impossibile resistere

Dopo aver messo il guanciale a rosolare in padella, scaldiamo l’acqua per la pasta nel frattempo, presa una ciotola, sbattiamo le uova e amalgamiamo il pecorino.

Aggiungiamo poi due cucchiai di acqua di cottura è un po’ di grasso del guanciale, mescolando bene per ottenere una crema fluida e vellutata.

Togliamo il guanciale dalla padella dove mantecheremo la pasta lasciata al dente col grasso e due cucchiai d’acqua di cottura, in modo da insaporirla.

Spolveriamo con pepe nero e inforniamo la pasta ben distanziata su una teglia opportunamente foderata a 220° C per 15-20 minuti.

Per un risultato ottimale, gli ultimi 5 minuti di cottura sarebbe preferibile impostare la modalità grill.

Quando poi noteremo la pasta abbastanza croccante, sarà tempo di sfornare.

Non resta che servire le chips di pasta su un piatto con il guanciale croccante e la crema alla carbonara e prepararsi a una bella scorpacciata.

Consigliati per te