Segnale rialzista e sottovalutazione di oltre il 100% per ELES pronto a scattare

ELES

I mercati sono a un punto nodale ed indecisi se continuare al rialzo oppure iniziare a  ritracciare. Fra lunedì e martedì, la decisione e quindi il responso. La correlazione fra un indice azionario ed un titolo dello stesso paniere non è quasi mai al 100%, ma la percentuale può variare da zero al 100%. Per questo motivo, nonostante l’indecisione attuale, ci sono alcuni titoli che a prescindere,  possono fare bene o male nei prossimi giorni. Segnaliamo infatti che c’è un segnale rialzista e sottovalutazione di oltre il 100% per ELES pronto a scattare.

ELES, società che progetta, produce e commercializza apparecchiature e dispositivi per le aziende che operano nel settore dei semiconduttori in Italia, ha chiuso la giornata di contrattazione del 18 dicembre a 3,20 +0,63%. Da inizio anno ha segnato il minimo a 1,88 ed il massimo a 5,24.

Cosa attendere da ora in poi?

Studio dei bilanci e dei grafici: segnale rialzista e sottovalutazione di oltre il 100% per ELES pronto a scattare

Si prevede che gli utili cresceranno del 45,02% all’anno ed in base ai  nostri calcoli elaborati secondo il modello del discounted cash flow, valutiamo il fair value al prezzo di 7,52 con una sottovalutazione rispetto al prezzo corrente di oltre il 100%. Siamo andati a leggere le raccomandazioni degli altri analisti e abbiamo trovato due giudizi che trovano consenso intorno al prezzo di 4,15.

La strategia di investimento

Dallo studio dei comunicati societari e dei bilanci  non abbiamo ravvisato particolari situazioni di squilibrio. Un punto a sfavore è invece nella capitalizzazione non elevata (circa 35 milioni) e questo potrebbe portare a forti escursioni dei prezzi in un senso o nell’altro. Quindi, si raccomanda cautela.

La chiusura della settimana ha evidenziato la formazione di uno swing rialzista e quindi questo ci porta a comprare il titolo in apertura di lunedì 21 dicembre con stop loss a di lungo termine a 2,96 ed obiettivo primo a 1/3 mesi in area 4,18. Si consiglia un approccio di lungo termine, da investitore e non speculatore.

Si procederà per step.

Consigliati per te