Scaccia la fame nervosa con le essenze

rosmarino

L’aromaterapia può essere molto efficace per combattere la fame nervosa. Essa interviene sul livello fisico, psicologico ed energetico. Agisce sul tono dell’umore, risollevando e dando serenità e gioia di vivere. Depista il cervello dal cercare la risposta giusta nel frigorifero. Ecco, con l’aiuto degli esperti di Salute e Benessere, quali sono le essenze scaccia-fame da annusare durante la giornata.

Una goccia di rosmarino sotto i piedi

Il rosmarino è energizzante e l’olio di rosmarino ci dà la sveglia. Per goderne al massimo, lo si può utilizzare per massaggiare la pianta dei piedi al mattino presto, diluito in un cucchiaio di olio di mandorle, di argan o di germe di grano. Il rosmarino agisce sul tono dell’umore e offre un senso di protezione. Come fanno i chili di troppo di cui dobbiamo liberarci.

In ufficio, un fazzoletto alla menta

Scaccia la fame nervosa con le essenze. Per bloccare il desiderio di snack dolci o salati mentre si lavora, basta mettere una goccia di menta su un fazzoletto. Inalare profondamente ogni volta che viene un attacco di fame. Per chi lavora da casa, per rinforzare la fiducia in sé stessi, si possono mettere in un diffusore due gocce di essenza di mirto o pino cembro.

Scaccia la fame nervosa con le essenze

La sera è un momento fortemente a rischio, ci si fa tentare da piccoli fuori pasto come cioccolatini o gelato. Il dopocena, invece, è perfetto per farsi coccolare dalla vaniglia, l’essenza più dolce e più rilassante che ci sia. Regala un senso di sazietà e di protezione. Annusiamola nella vasca da bagno con olio di vetiver in acqua calda o con i piedi a bagno in un pediluvio, eccone uno piacevolissimo con olio essenziale di Ylang Ylang e aceto di mele.

Buonanotte con la lavanda

Prima di andare a dormire, diffondere nella camera qualche goccia di olio di lavanda, che si può utilizzare anche per un automassaggio sull’addome, diluita in olio di oliva o di mandorle. Per le mani invece utilizzare essenza di melissa e di rosa, distensive e positive.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te