Risparmiamo oltre il 50% sulla spesa al supermercato con questi pratici consigli

spesa

Il supermercato può trasformarsi inconsapevolmente in un luogo di tentazioni. La disponibilità di migliaia di merci a portata di mano in qualsiasi momento è sicuramente un dato positivo per i consumatori. D’altra parte, però, tale disponibilità può dare luogo appunto alla tentazione di mettere nel carrello prodotti di cui non abbiamo veramente bisogno.

Così capita che presi da una sorta di delirio consumistico ci rechiamo al supermercato e spendiamo una fortuna. O quantomeno spendiamo più di quello che potremmo permetterci effettivamente.

L’inevitabile conseguenza di un tale comportamento è una spesa che grava pesantemente sul nostro bilancio. Vediamo come evitare una situazione del genere. Con questi pratici consigli risparmiamo oltre il 50% sulla spesa al supermercato. In questo articolo ci limiteremo a prendere in considerazione soprattutto la spesa alimentare.

La lista della spesa

Prima di andare al supermercato è sempre consigliabile fare la lista delle cose che ci servono e comprare solo quelle. Potrà sembrare un metodo superato e appannaggio del tempo in cui da bambini le nostre nonne ci incaricavano di andare a fare la spesa. Tuttavia dotarci di una lista, ci consente di fuggire dalle tentazioni di cui abbiamo parlato sopra. Se ci atteniamo alla lista di prodotti preliminarmente realizzata, possiamo evitare di arrivare in cassa e scoprire di aver speso molto più di quanto abbiamo calcolato inizialmente. Al limite stabiliamo un margine di sforamento di qualche euro.

Comprare prodotti a lunga scadenza

Tutti amiamo mangiare prodotti sempre freschi e genuini. Ragioniamo però su due aspetti. Il primo è che rispetto ai prodotti a lunga scadenza, i prodotti freschi costano inevitabilmente di più. Il secondo è che se i prodotti a breve scadenza non vengono consumati entro pochi giorni finiranno direttamente nel secchio. Dunque, il danno è duplice.

Non solo avremo speso più del previsto, ma avremo generato anche spreco alimentare di beni comprati a caro prezzo. Una soluzione, quindi, è quella di comprare i prodotti a lunga scadenza per quanto possibile.

Risparmiamo oltre il 50% sulla spesa al supermercato con questi pratici consigli: portiamo le buste da casa

Un’altra tentazione, quando non una vera e propria cattiva abitudine, è quella di acquistare le buste di plastica ad ogni seduta di compere al supermercato. Anche in questo caso le conseguenze negative sono molteplici.

Da un lato, alla fine dell’anno ci renderemo conto di aver speso diverse decine di euro solamente per comprare le buste. Dall’altro lato, comprare queste buste vuol dire continuare senza sosta ad alimentare l’inquinamento ambientale prodotto anche dalla massiccia presenza di plastica. Smaltire questo materiale può impiegare mesi se non anni. Possiamo però ridurre drasticamente il consumo di plastica con gli accorgimenti descritti in questo articolo.

Consigliati per te