Ricchissimo di omega 3 e proteine magre scopriamo un pesce quasi sconosciuto ma molto saporito che potrebbe rivelarsi il miglior alleato del nostro cuore

pesce

8.000 km di coste fanno degli italiani un popolo che ama il pesce. A casa o al ristorante, poco importa, l’importante è mangiarlo. Con frequenza, per chi ha la fortuna di abitare al mare, purtroppo meno per chi abita in montagna o in città. Anche se ci sono sempre quelli di fiume e lago che fanno altrettanto bene alla salute. Come abbiamo visto anche in questo nostro articolo. Secondo le statistiche 1 italiano su 3 mangerebbe pesce almeno una volta a settimana. Con 2 italiani su 3 che preferiscono fare ancora acquisti nella pescheria di fiducia. Soprattutto al Sud. Proprio parlando di pesce oggi ci occuperemo non delle solite qualità, ma di uno quasi sconosciuto, ma che la scienza riterrebbe un ottimo alleato del nostro cuore. Ricchissimo di omega 3 e proteine magre ecco una bella scoperta per la nostra tavola e la nostra salute.

Il principe dell’Oceano

Qualcuno ha ribattezzato l’halibut “il principe dell’Oceano”. Data la sua qualità e la sua origine. Talmente prelibato e ricercato, che in molti Paesi rischierebbe addirittura l’estinzione. Questo, perché, come ricorda questo studio, l’halibut sarebbe uno dei pesci con maggior concentrazione di omega 3. Quindi, un valido alleato del cuore e della circolazione sanguigna. Oltre a concorrere a mantenere equilibrati colesterolo e trigliceridi. Cosa che non fa mai male. Tecnicamente vive soprattutto tra l’Oceano Atlantico e quello Pacifico, e i Paesi che lo pescano maggiormente sono Stati Uniti, Canada e Norvegia. La sua carne molto delicata e prelibata, simile a quella del rombo, lo fa preferire alle mamme come alimento sano per la recita dei figli.

Ricchissimo di omega 3 e proteine magre scopriamo un pesce quasi sconosciuto ma molto saporito che potrebbe rivelarsi il miglior alleato del nostro cuore

Qualcuno da noi potrebbe conoscerlo anche col nome di “ippoglosso”, che comunque non cambierebbe assolutamente le sue caratteristiche. Se da un lato, quindi, porterebbe in dote vitamine, minerali, proteine e acidi grassi benefici, dall’altra è apprezzatissimo per il suo sapore. Con un gusto leggermente dolce che, come dicevamo, piace tantissimo anche ai bambini. In molte cucine moderne, gli chef lo abbinano con salse e condimenti leggermente amarognoli. Eppure, è talmente buono da essere uno spettacolo anche semplicemente con olio e sale.

Lettura consigliata

Viene dal mare l’aiuto per cuore e cervello con un pesce eccezionale ma poco utilizzato

Consigliati per te