Quali sono i rimedi naturali per prevenire l’ingiallimento dei capelli e avere una chioma meravigliosa e splendente

capelli

Sono tante le donne che stanno riconsiderando l’idea della colorazione allo spuntare dei capelli bianchi. Alle tinte chimiche o quelle più naturali si sostituisce l’accettazione del tempo che passa, sfoggiando la propria chioma con stile ed eleganza.

Ma chi fa questa scelta si ritrova molto spesso ad affrontare un altro problema: il giallo!

Vediamo insieme quali sono i rimedi naturali per prevenire l’ingiallimento dei capelli e avere una chioma meravigliosa e splendente

Perché la chioma tendono ad ingiallire

L’origine dell’ingiallimento dei capelli deriva principalmente alla mancanza di melanina. Se, poi, aggiungiamo tutta una serie di fattori esterni come i raggi UV, lo smog e l’inquinamento la situazione si fa ancora più difficile. A peggiorare la situazione ci pensa anche il calcare dell’acqua: infatti, questo fattore rende i capelli opachi e secchi.
Da non sottovalutare nemmeno tutti gli strumenti necessari per la messa in piega. Piastre e arricciacapelli, se utilizzate a temperature troppo alte, non solo danneggiano la struttura del capello ma provocano anche lo scurirsi dello stesso e lo rendono difficile da gestire.

Per permettere ai capelli di invecchiare in maniera sana e avere un colore lucido e brillante si possono, innanzitutto, usare degli oli ed estratti di erbe.
Ad esempio, l’eclipta alba o l’ibisco rosa possono rivelarsi dei preziosi alleati non solo per la caduta dei capelli ma anche per ravvivare il proprio colore naturale eliminando il fastidioso riflesso giallo.

Ma quali sono i rimedi naturali per prevenire l’ingiallimento dei capelli e avere una chioma meravigliosa e splendente?

Oltre agli oli estratto dalle erbe, protettori del cuoio capelluto e ricostituenti delle radici esistono una serie di rimedi casalinghi per dire addio a tutte le tossine accumulate nei capelli.
Si potrà, ad esempio, realizzare una maschera con 4 cucchiai di yogurt, 2 di henné in polvere, 2 cucchiaini di caffè, foglie di basilico e menta tritate finemente. Dopo aver tenuto tutto in posa per circa due ore e mezza si dovrà effettuare uno shampoo avendo cura di risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.
Oppure, si potrà optare per il rimedio più antico e utilizzato dalle nonne: l’aceto di mele. Questo renderà i capelli puliti e luminosi rimuovendo naturalmente quella patina gialla che caratterizza tipicamente capelli bianchi. Bisognerà spargere l’aceto su tutta la capigliatura e lasciarlo in posa per circa quindici minuti. Risciacquare abbondantemente e ripetere l’operazione almeno una volta alla settimana.

Consigliati per te