Qualche astuzia per preparare un buon caffè in casa e per riconoscerlo al bar

caffè

Tutti gli amanti del caffè vorrebbero conoscere qualche astuzia per preparare un buon caffè in casa e per riconoscerlo al bar. Seguite quindi i nostri consigli per realizzare il caffè dei vostri sogni.

Caffè espresso o moka? Il caffè al bar

Ecco due pratici suggerimenti. Quando si entra in un bar, è meglio dare uno sguardo alla macchina in uso. La migliore è quella con una leva che il barista abbassa e che si risolleva da sola. E’ una macchina a pistone, che modula bene la pressione, permettendo così un rilascio graduale dell’acqua. Il caffè in questo modo non si brucia.

Per vedere se la miscela usata è di buona qualità, si gira il caffè nella tazzina un po’ di volte. Se la schiuma in tazza non scompare o si ritira ai bordi, allora la miscela è di buona qualità.

Qualche astuzia per preparare un buon caffè in casa e per riconoscerlo al bar. Il caffè fatto in casa

Per fare un buon caffè in casa bisogna considerare tre cose: la miscela, la macchina e l’acqua.

I caffè in vendita, in genere, sono un misto di due qualità, l’arabica e la robusta. A ognuno la sua indiscutibile scelta. Una buona combinazione è quella di 80% arabica e 20% robusta.

Un consiglio per un caffè più aromatico è questo. Mettere in moka una base della miscela che si usa di solito e aggiungere un po’ di arabica, comprata in piccole quantità presso una torrefazione. Questa darà un profumo particolare al vostro caffè.

L’acqua deve essere alta fino alla valvola e solo le moka più piccole possono essere caricate con una quantità maggiore di caffè. Anche l’acqua ha la sua importanza per il gusto. Un’acqua oligominerale senza cloro è l’ideale.

La macchinetta si mette sul fuoco a fiamma viva e nel momento in cui inizia a uscire, subito va abbassata la fiamma. In questo modo si avrà un caffè più cremoso.

Un ultimo consiglio

A volte la macchinetta fa i capricci e il caffè ha difficoltà ad uscire. Allora toglietela dal fuoco, bagnate con il rubinetto la parte che contiene l’acqua, il fondo della moka, e si rimette sul fuoco. Dovrebbe sbloccarsi.

Ecco qualche astuzia per preparare un buon caffè in casa e per riconoscerlo al bar!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te