Pulire la scopa di casa in 3 rapide mosse

scopa

La scopa è uno strumento di uso quotidiano essenziale per la pulizia della casa. Siamo sicuri che sia sempre usata e mantenuta nel migliore dei modi? È vero cambiare una scopa non è molto costoso, ma con i tempi che corrono di incertezza economica è bene mettersi al riparo da spese indesiderate e tranquillamente evitabili. Per questo motivo è consigliabile tenere la scopa sempre pulita affinché anche l’ambiente domestico sia curato in maniera impeccabile. In fondo in casa passiamo una buona parte della vita. Vediamo allora come pulire la scopa di casa in 3 rapide mosse.

Battere la scopa su di una parete esterna

Dopo aver eliminato a mano con dei guanti il grosso dei residui di polvere accumulati sulle setole della scopa, prendiamo la spazzola e la battiamo contro il muro di una parete esterna di casa: in giardino o se non abbiamo il giardino in balcone. A questo va aggiunto che la scopa deve essere usata rigorosamente per gli ambienti interni. Per gli ambienti esterni ci raccomandiamo di usare una scopa a parte.

Lavare la spazzola con il bicarbonato

Veniamo ora alla seconda delle 3 rapide mosse per pulire la scopa. In un secchio d’acqua bollente aggiungiamo un po’ di aceto e un paio di cucchiai di bicarbonato. Cose che chiunque ha nella dispensa casalinga. Ora che la nostra scopa non ha più grossi residui possiamo immergerla nel secchio e lasciarla a mollo per almeno un’ora. Dopodiché la lasceremo asciugare al sole per un’altra oretta.

Spazzola rotante

In commercio si possono trovare delle spazzole rotanti utili per pulire diverse superfici. Come quelle usate per pulire le scarpe ad esempio. Si possono trovare sia in ferramenta sia on-line. Con una spesa modesta possiamo acquistare questo strumento che ci consente di pulire la scopa di casa in 3 rapide mosse risparmiando molto tempo.

Consigliati per te