Prepariamoci ai crampi allo stomaco e a cadere dal divano dalle risate con questa commedia travolgente per 90 minuti di puro divertimento

ridere

Ci sono attori che riescono per tutta la carriera a essere particolarmente simpatici anche quando dovrebbero essere seri. È il caso del famosissimo e strapagato Robert Downey Junior, conosciutissimo al pubblico per le interpretazioni di Sherlock Holmes e soprattutto di Ironman. Ma, come da lui stesso dichiarato anche di recente, ogni tanto gli piace sconfinare dai suoi personaggi per interpretare ruoli diversi. Pur consapevole che la gente ormai lo conosca come un supereroe della Marvel. Eppure, nella commedia che andiamo a suggerire oggi, disponibile in abbonamento su Netflix, Robert Downey Junior riesce veramente a stupirci. Ma tuffiamoci immediatamente in questa pellicola che il pubblico ha apprezzato in maniera particolare. Prepariamoci ai crampi allo stomaco godendoci questo film che ha forse la pecca di contenere un po’ troppe parolacce.

Un viaggio assolutamente incredibile

Quando uscì al cinema, “Parto col folle”, incassò ben 1,5 milioni di euro, in pochissime ore. Un po’ tragicomico e molto coinvolgente, questo film non ebbe però successo con la critica specifica. La vicenda narra di un architetto stimato che in viaggio per lavoro, deve ritornare da Atlanta a Los Angeles per la nascita del primogenito. Qui cominciano guai, il ridere, gag e situazioni esilaranti che lo faranno incontrare con un mezzo disperato in giro per provini, assieme al cane e all’urna delle ceneri del padre. 2 attori completamente diversi, che probabilmente ricordano un altro bel film di Hollywood da non perdere: “Un biglietto in due”. Tuttavia ci fermiamo con la trama, lasciando ai nostri Lettori il piacere della visione

Prepariamoci ai crampi allo stomaco e a cadere dal divano dalle risate con questa commedia travolgente per 90 minuti di puro divertimento

Come spesso accade nel cinema, se la critica si è divisa, il pubblico invece ha premiato il film. Riprova ne sono i 65 milioni di dollari che è costato, a fronte dei più di 200 incassati. E, per una commedia, lontana dai budget e dalla pubblicità dei Kolossal si tratta davvero di un risultato super. D’altronde il bravo regista, Todd Phillips, già premiato col Golden Globe per le sue meravigliose commedie, è lo stesso di “Una notte da leoni”.  Altra commedia che negli ultimi anni ci ha letteralmente fatto morire dalle risate. Ma attenzione che anche lo splendido “Joker” del 2019, candidato agli Oscar, è sempre una sua regia, a testimoniare il suo incredibile talento dietro la macchina da presa.

Approfondimento

2 ore di risate a crepapelle in questa spassosissima commedia su Netflix che ci farà letteralmente cadere dal divano

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te