Povero di sale, fonte di proteine e ricco di fermenti lattici, lo yogurt greco farebbe bene alla salute, non solo a colazione

latticini

Lo yogurt greco differisce da quello normale per il diverso procedimento di produzione. Entrambi derivano dalla fermentazione del latte da parte dei batteri. Tuttavia, lo yogurt normale viene filtrato due volte, mentre quello greco subisce tre filtrazioni, risultando quindi più cremoso e consistente. Allo stesso tempo, però, contiene meno siero e meno lattosio, caratteristiche che lo rendono più digeribile e tollerabile. In più, lo yogurt greco presenta dei benefici e valori nutrizionali legati proprio a questo ulteriore processo di filtrazione.

Anzitutto, contenendo meno lattosio, viene utilizzato per le diete ipocaloriche, solitamente come dessert, grazie alla sua consistenza cremosa. A fronte del gusto, i suoi valori nutrizionali sono ottimi per chi vuole mantenere la linea. Infatti, contiene: 0 grassi, 9 g circa di proteine e 4 di carboidrati, con 115 Kcal per 100 g di prodotto. Quindi, è l’ideale, anche per uno spuntino, se abbinato ad un frutto, ad esempio.

Le altre proprietà dello yogurt greco

Altra proprietà dello yogurt greco è la sua carenza di sale. Quindi è l’ideale per chi deve seguire una dieta povera di sodio. Non a caso, contiene circa la metà di sodio rispetto allo yogurt normale. Di conseguenza, sarebbe l’alimento perfetto per chi soffre di ipertensione, per chi vuole dimagrire o contrastare la cellulite. Inoltre, è perfetto non solo per la colazione ma anche a pranzo, se accompagnato da verdure grigliate, pomodorini e semi di girasole. Il tutto, condito con un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva. In più, in quanto povero di sale, fonte di proteine e di altri importanti elementi, ha un alto potere nutritivo. Contiene, infatti, circa 9 g di proteine ogni 100 g di alimento, presentando dunque un elevato potere saziante.

Ma le sue proprietà e i suoi benefici non finiscono qui, in quanto questo alimento è anche ricco di fermenti lattici. Quindi, rappresenterebbe un toccasana per la funzionalità dell’intestino, aiutando la regolarità ed equilibrando la flora batterica. Contribuirebbe, inoltre, a sgonfiare il tratto intestinale, favorirebbe la digestione e la coagulazione del sangue e rafforzerebbe le ossa.

Povero di sale, fonte di proteine e ricco di fermenti lattici, lo yogurt greco farebbe bene alla salute, non solo a colazione

In terzo luogo, lo yogurt greco, contenendo circa 150 mg di potassio ogni 100 g, sarebbe adatto per integrare i sali minerali. Contestualmente, aiuterebbe ad eliminare i liquidi in eccesso. Infatti, è uno degli alimenti molto consumati dagli sportivi, che lo usano proprio per integrare i sali minerali. Infine, grazie al suo contenuto di acido lattico, aiuterebbe a combattere i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento della pelle. Per questa ragione, lo yogurt greco viene utilizzato per la preparazione di maschere di bellezza illuminanti e antiage. Basta lasciarlo in posa per 10 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida.

Infine, è ricco di calcio, quindi farebbe bene alle ossa, al sistema nervoso e muscolare, aiutando l’organismo a contrastare l’osteoporosi. Per queste sue qualità, rappresenterebbe anche un valido aiuto per le donne in menopausa.

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te