Potremmo averne in casa qualcuna che vale oro, ma non tutti sanno come vendere le monete rare per guadagnarci davvero

monete

Abbiamo trovato nel vecchio baule del nonno un sacchettino pieno di monete d’epoca. Ci siamo messi lì a controllarle una per una, sperando di trovare un vero tesoro nascosto. Magari siamo stati fortunati ed ecco un pezzo raro che vale anche più di 1.000 euro, incredibile.

Possediamo così una moneta rara di estremo valore, ma ora cosa possiamo fare? In genere il primo pensiero è quello di metterla in vendita su eBay, sperando di trovare un acquirente. Ma vendere monete rare non è così facile come sembra, bisogna trovare i veri collezionisti. E non sempre si trovano acquirenti o venditori affidabili, potremmo cadere in brutte truffe.

Vediamo allora cosa fare per vendere la nostra preziosa moneta e incassare i nostri soldi.

Potremmo averne in casa qualcuna che vale oro, ma non tutti sanno come vendere le monete rare per guadagnarci davvero

Abbiamo già detto che uno dei modi migliori per assicurarci una vendita è recarsi in un negozio di numismatica. Ovviamente il negoziante prenderà una commissione nel caso di vendita ad un collezionista interessato. Quindi come guadagnarci di più non passando per un intermediario?

Aste e siti più utilizzati

Uno dei siti più frequentati dai collezionisti è Catawiki, un portale di compravendita di oggetti speciali. Infatti qui non si trovano solo monete, ma anche francobolli, arte, fumetti e cimeli di vario genere. Grazie all’assistenza di esperti è possibile assicurarsi del valore e avere assistenza nella vendita. Questo però comporta l’addebito di una commissione in caso di vendita, ma in genere si aggira intorno al 10%. Esistono comunque diversi siti di numismatica da poter consultare prima di decidere dove mettere in vendita la nostra moneta.

Cosa controllare prima di metterle in vendita

Il valore di numismatico di una moneta è influenzato da più fattori, non solo dalla rarità. Prima di tutto bisogna controllare anno, tipo e la zecca. Dopodiché è importantissimo lo stato di conservazione, una moneta in pessime condizioni perde di valore. Per poter fare una valutazione accurata anche un negozio di numismatica ha bisogno di immagini che testimonino l’effettivo stato.

Contrariamente a quel che si crede, una moneta molto antica non è detto che valga molto. Magari monete anche antiche di secoli si possono comprare a pochi euro. Mentre monete più recenti possono valere anche centinaia di volte in più. Lo stesso vale per il materiale, se si tratta di monete d’oro non per forza significa che valgano molto.

Importantissima la richiesta sul mercato

Per guadagnare davvero con le monete rare è necessario che siano molto richieste. Magari si possiede una moneta molto rara e particolare, ma se non si trova un acquirente poco importa. Controlliamo sempre quali sono le monete più ricercate prima di sperare di guadagnare tanti soldi con la vendita.

Quindi, potremmo averne in casa qualcuna che vale oro però se non sappiamo come venderla potrebbe servirci a poco. Però non cerchiamo solo quelle che valgono di più, anche una 100 lire 1993 testa piccola può essere un affare. Non faremo milioni, ma almeno guadagneremo 100 euro in più.

Approfondimento

Soldi a palate se in casa abbiamo queste rare monete che i collezionisti pagheranno fior di quattrini pur di averle

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te