Portiamo a tavola il lusso e il buon gusto con questo risotto speciale dal sapore sopraffino

risotto

Il risotto è un piatto tipico della tradizione italiana amatissimo e perfetto per ogni occasione. Questo primo si può preparare in svariati modi, con verdure, carne, pesce e molto altro. A seconda del condimento, il risultato sarà diverso, ma sempre delizioso. Uno dei modi più buoni e di classe per preparare il risotto è con il tartufo bianco, uno dei funghi più cari e buoni al Mondo.

Continuando a leggere, vedremo come preparare questo delizioso risotto per lasciare anche gli ospiti più difficili a bocca aperta.

Portiamo a tavola il lusso e il buon gusto con questo risotto speciale dal sapore sopraffino

Il tartufo bianco è un fungo molto pregiato dalla forma di un tubero, che cresce nel sottosuolo in simbiosi con le radici di alcune piante. Queste piante, infatti, servono al tartufo per ottenere tutti i nutrienti per sopravvivere. Esistono varie categorie di tartufo, tra cui quello bianco, che è particolarmente pregiato.

Esso è tipico delle regioni del Centro e Nord Italia ed è ottimo da consumare a crudo. Inoltre, il tartufo bianco è un alimento povero di calorie, con solamente 31 calorie ogni 100 grammi. Tra i vari micronutrienti che troviamo in questo fungo pregiato, ricordiamo le vitamine B1, B2, B3 e C, calcio e ferro.

E per gli amanti del tartufo, è questo il periodo perfetto per gustarlo: tra settembre e dicembre. Ecco, quindi, che questo alimento non è solo di lusso e delizioso, ma anche sano e leggero.

Ricetta con il tartufo bianco

Ora che abbiamo visto le principali proprietà del tartufo bianco, portiamo a tavola il lusso e il buon gusto con questo risotto speciale dal sapore sopraffino perfetto per l’autunno.

Ingredienti per 2 porzioni:

  • 150 gr riso;
  • 10 gr tartufo bianco fresco;
  • 20 gr burro;
  • 1 scalogno;
  • ½ bicchiere di vino bianco fermo;
  • ½ litro di brodo di carne;
  • 20 gr di formaggio grattugiato.

Procedimento

Per preparare il risotto al tartufo bianco, cominciare pulendo con cura il tartufo. Poi, unire in una pentola la metà del burro e lo scalogno tritato finemente e far rosolare per circa 1 minuto. Ora, unire il riso e sfumare con il vino, poi cominciare ad aggiungere il brodo per cuocere il riso.

A seconda del riso scelto, dopo circa 10-15 minuti, quando il risotto sarà al dente, aggiungere il resto del burro e il formaggio grattugiato. Infine, portare in tavola il risotto e grattugiare il tartufo direttamente nel piatto.

Ecco, quindi, che in pochi semplici passaggi il risotto al tartufo bianco sarà pronto per essere gustato.

Approfondimento

Deliziosa e colorata è questa la pietanza perfetta per innamorarsi al primo boccone della zucca

Consigliati per te