Porri dolci e pancetta affumicata per un primo che sa di autunno e famiglia

ricetta

La domenica è quel giorno in cui la società si ritrova in famiglia. Infatti, soprattutto durante le mattinate di questo giorno, le famiglie si ritrovano per passare un po’ di tempo insieme. Chi è religioso va a messa e poi mangia un lauto pranzo comune.

Chi non lo è, si ritrova comunque a mangiare a pranzo insieme. E, come da tradizione, alcune persone della famiglia si svegliano presto per preparare dei piatti che durante la settimana non si preparerebbero per questioni di tempo.

Siamo in autunno e quindi dobbiamo usare dei prodotti stagionali. Le castagne ce le teniamo per il pomeriggio o per la sera. Stesso discorso per la zucca, che con le sue creme potrebbe riscaldarci delle lunghe serate d’inverno. Invece, per un pranzo in famiglia potremmo e dovremmo usare i porri. Soprattutto, porri dolci e pancetta affumicata per un primo che sa di autunno e famiglia.

Ingredienti

  • 250 grammi di porri;
  • una noce di burro;
  • olio extravergine di oliva;
  • 100 grammi di pancetta affumicata;
  • 50 grammi di panna liquida;
  • noce moscata;
  • sale e pepe;
  • un cucchiaino di panna acida;
  • 150 grammi di penne lisce.

Porri dolci e pancetta affumicata per un primo che sa di autunno e famiglia

Per preparare questo primo occorre del tempo. Proprio per questo abbiamo pensato di consigliarlo per una domenica. Infatti, volendo svelare subito il segreto dobbiamo ricordare che, per rendere i porri dolci, dobbiamo farli stufare per molto tempo sul fuoco. Infatti, dovremmo partire proprio dai porri: tagliamo le estremità e li laviamo.

Per essere sicuri di avere solo la parte più morbida in padella, togliamo anche lo strato più esterno del porro. A questo punto, li tagliamo a rondelle molto sottili e li facciamo passare in padella. Per riuscire a farli rosolare per bene, facciamo sciogliere la noce di burro con un filo d’olio.

Dobbiamo ricordarci di non far imbrunire il burro, in quanto darebbe un sapore troppo amaro al piatto. Mettiamo i porri e, quando vediamo che si sono rosolati, abbassiamo molto la fiamma e aggiungiamo sia la panna acida sia la liquida. In un’altra padella facciamo rosolare la pancetta che avremo già tagliato a cubetti.

Quando vediamo che sono pronte, le assembliamo nell’altra padella con i porri. A questo punto aggiungiamo la noce moscata e il pepe. Mentre la pasta cuoce giriamo ancora un po’ il sugo ed ecco che la nostra ricetta è finalmente pronta.

Approfondimento

L’inimitabile ricetta della quiche francese ai porri.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te