Poche azioni ed esercizi, poco sudore e poco allenamento per avere degli addominali d’acciaio se si seguono queste semplici regole

addominali

Forse non tutti gli amanti del fitness ne sono consapevoli ma si possono allenare gli addominali anche stando seduti in casa mentre guardiamo la tv. Sembra una barzelletta eppure, con le dovute attenzioni, soprattutto alimentari, i risultati saranno davvero visibili e rimarremo stupefatti.

A pochi piace avere la pancetta ma, per mancanza di tempo e per risparmiare un po’, si preferisce evitare la palestra. Poche azioni ed esercizi, poco sudore e poco allenamento per avere degli addominali d’acciaio se si seguono queste semplici regole.

Ma la tartaruga senza dieta non arriverà mai

Ovviamente gli esercizi fisici sono fondamentali, ma lo è ancora di più il comportamento che assumiamo dinnanzi al cibo. Non sprechiamo tempo con gli allenamenti, che vedremo tra qualche riga, se non abbiamo intenzione di essere ligi a tavola.

Anche fare 200 addominali al giorno non sarebbe sufficiente per togliere la pancia senza una dieta equilibrata. “Colazione da re, pranzo da principi, cena da poveri” farà lavorare molto più velocemente il metabolismo.

Pochi carboidrati, molta carne bianca, pesce, cereali, verdure e frutta il tutto “bagnato” da litri di acqua è il menu perfetto della nostra settimana. Affidarci ad occhi chiusi ad esperti del settore nutrizione è sicuramente la scelta più opportuna e giusta per le nostre necessità.

Poche azioni ed esercizi, poco sudore e poco allenamento per avere degli addominali d’acciaio se si seguono queste semplici regole

Niente attrezzi specifici, nessun tessuto brucia grassi ma solo più attenzione e volontà nei movimenti che compiamo nella vita quotidiana. In auto, in ufficio o in casa compiamo azioni che sforzano e fanno lavorare l’addome senza rendercene conto.

  • In automobile: quando siamo fermi (assolutamente vietato mentre si è in marcia) mettere i piedi sulle punte e contrarre gli addominali. 10 secondi per ogni ripetizione con riposo di 5 finché il semaforo non torna verde.
  • Passeggiando: se possibile è sempre meglio spostarsi a piedi, rendiamolo un ottimo esercizio per la pancia. Ad ogni passo cerchiamo di contrarre al massimo l’addome, portandolo verso l’interno.
  • Basta la sedia: in cucina, in ufficio tutti hanno a portata di mano questo mobile che può diventare attrezzo ginnico. Stando seduti, senza appoggiare la schiena, allungare le gambe e sollevarle da terra di un palmo per circa 20 secondi a ripetizione.
  • Sempre con la sedia: c’è un altro esercizio da svolgere riferito alla seggiola. Quante volte ci si mette seduti e di conseguenza ci si alza in piedi? Rendiamolo utile facendolo a gambe strette senza l’aiuto delle mani e contrendo ogni volta gli addominali.
  • Durante la spesa: portiamo le buste pesanti a mano verso la macchina (parcheggiata lontana) allenando braccia e spalle. Nel frattempo, intervalliamo anche la contrazione dell’addome così da fare un allenamento completo mentre si va al supermercato.

Consigliati per te