Per ripulire naturalmente vasi e ciottolati da erbe infestanti e muschio incrostato questo ingrediente è geniale e conveniente

vasi in terracotta

Molti amano sentire il risveglio della primavera che arriva. I primi canti degli uccelli, il sole che tarda a tramontare, ma soprattutto i primi boccioli sulle piante. Chi ha un giardino o un terrazzo ed è appassionato di piante può accorgersene immediatamente.

Le piante finora a riposo, iniziano a dare segni di vita. È il momento perfetto per acquistarne delle nuove e far scoppiare di colori il proprio angolo verde. Nei vivai si vendono bulbi (ad esempio, 5 varietà di tulipano tra i più belli al Mondo) e varietà dai fiori magnifici.

Prima di piantare nuovi esemplari, però, meglio ripulire naturalmente vasi e ciottolati da erbe, muffa e muschi. L’inverno porta con sé pioggia e umidità, che fanno proliferare muschi e licheni. Inoltre, è normale che col freddo l’erbaccia sia stata trascurata. Ma per pulire vasi e fioriere non saranno necessari prodotti chimici.

Quando c’è una valida alternativa che la natura stessa ci dà, meglio evitare sostanze inorganiche e poco salutari. Saremo sorpresi di trovare un rimedio efficace nella nostra cucina, tra gli ingredienti che usiamo giornalmente. Per scoprire di che si tratta basta continuare la lettura.

Per ripulire naturalmente vasi e ciottolati da erbe infestanti e muschio incrostato questo ingrediente è geniale e conveniente

Con la bella stagione inizia il periodo della semina. Sono tantissime le varietà che possono riempire vasi e fioriere. Come nell’orto, però, c’è bisogno di una pulizia che elimini lo sporco che ha attaccato contenitori e fessure dell’acciottolato o della pavimentazione esterna. Pulire i vasi è importante perché lo sporco potrebbe nascondere malattie e parassiti dannosi.

I due strumenti che ci serviranno sono una spazzola dura e una spugna ruvida. Queste consentiranno di arrivare anche nei punti più difficili e scardinare lo sporco più incrostato. Potrebbe essere necessario anche un coltello col quale raschiare le incrostazioni.

Ma prima servirà la nostra lozione a base di acqua, aceto e qualche goccia di limone. Il potere sgrassante e detergente di questi due elementi ci preserverà dal sudare sette camicie. In una mezz’ora al massimo i nostri contenitori ritorneranno come nuovi e non dovremo preoccuparci del materiale di cui sono fatti. Questo rimedio è valido sia per la plastica che per la terracotta, è perfetto anche per ripulire muri, lastricati e cemento.

Componiamo la soluzione con una misura di aceto per 3 di acqua più mezzo limone spremuto. Passiamolo sulle superfici e lasciamo agire prima di passare con spazzola o spugna. Solo dopo aver ripulito tutto, sciacquiamo la superficie con dell’acqua. In questo modo andranno via anche macchie e muschi. Questi tarderanno a ricomparire. Ricordiamo che i vasi di terracotta, poiché porosi, dovranno essere lasciati ad asciugare al sole per qualche giorno.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te