Per riciclare il panettone avanzato ecco due ricette salate facilissime e originali oltre che davvero sfiziose

panettone

Terminati i grandi festeggiamenti della Vigilia e del pranzo natalizio, è tempo di giostrarsi tra gli avanzi che popolano la cucina.

Primo fra tutti, nemmeno a dirlo, il panettone. Dopo averlo scelto con cura e averne assaggiati più tipi, spinti da vorace golosità, è tempo di smaltirne i rimasugli.

Essendo già di per sé abbastanza calorico, forse è meglio non rivisitarlo in chiave dolce, con l’aggiunta di ulteriori zuccheri.

Dunque, per riciclare il panettone avanzato ecco due ricette salate facilissime e originali oltre che davvero sfiziose e veloci.

Non facciamoci intimorire dallo strano connubio dolce-salato, osare in cucina è sempre una tattica vincente.

Sandwich di panettone con vitello tonnato e carciofini

È incredibile come i più emblematici avanzi del pranzo di Natale, unendosi, possano dar vita a uno spuntino che sembra ideato da uno chef stellato.

Per due panini, occorrono:

  • 2 fette di panettone;
  • 4 fette di vitello tonnato;
  • 2 cucchiai di salsa tonnata;
  • carciofini sott’olio.

Procedimento

Dopo aver tagliato le fette di panettone, spalmiamole di salsa tonnata; proseguiamo quindi farcendo con il vitello tonnato e carciofini a piacere.

Per riciclare il panettone avanzato ecco due ricette salate facilissime e originali oltre che davvero sfiziose

La seconda preparazione richiede certamente qualche minuto in più della precedente, ma ne vale la pena.

Crème caramel di spinaci con gorgonzola

Da questa inedita combinazione di ingredienti scaturisce quello che potrebbe diventare un raffinato ed esplosivo antipasto per il cenone di San Silvestro.

Le dosi per 8 persone, prevedono:

  • 500 g di latte;
  • 160 g di panettone;
  • 180 g di spinaci mondati;
  • 5 uova;
  • 2 tuorli;
  • burro;
  • gorgonzola;
  • farina;
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Dopo aver scaldato il latte, frulliamone metà con gli spinaci e filtriamo aggiungendo il restante latte.

Una volta che abbiamo aggiustato di sale e pepe, sbattiamo le uova e i tuorli per aggiungerli al composto, che dovrà essere nuovamente filtrato.

A questo punto, imburriamo e infariniamo alcuni stampini e inforniamo a 150° per 45 minuti: trascorso il tempo indicato, i mini crème caramel saranno pronti.

Mentre le nostre tortine di spinaci si raffreddano, ricaviamo degli spicchi dalle classiche fette di panettone e inforniamoli a 180° per 5 minuti.

È il momento di trasferire i crème caramel di spinaci nei piatti e di guarnirli con i tocchetti di panettone e qualche dadino di gorgonzola.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te